menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Pier Luigi Lopalco e Roberto Burioni

Da sinistra Pier Luigi Lopalco e Roberto Burioni

L'epidemiologo pugliese Lopalco entra nel team del virologo-blogger Burioni: "Uno dei migliori esperti al mondo"

Il capo della Task Force per le emergenze epidemiologiche della Regione Puglia è entrato nel Comitato Scientifico del blog Medical Facts del noto divulgatore scientifico

Il capo della Task Force per le emergenze epidemiologiche della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, è entrato nel Comitato Scientifico del blog Medical Facts del noto divulgatore scientifico e virologo Roberto Burioni. 

Lopalco darà un ulteriore contributo alla piattaforma con articoli e analisi della pandemia da coronavirus in corso: "Pier Luigi - ha detto Burioni in un messaggio di benvenuto - bè un medico con un percorso professionale a dir poco unico. Prima di tutto è uno dei più bravi epidemiologi del mondo: in altre parole, mentre chi è virologo come me osserva il virus nel suo rapporto con il singolo paziente, Pier Luigi osserva il virus nel rapporto con la comunità"

E' lo stesso Burioni a spiegare ai suoi follower la carriera di lopalco: "Pier Luigi è prima diventato professore associato all’Università di Bari, poi, per dieci anni, ha ricoperto un ruolo importantissimo a Stoccolma, nell’European Center for Disease Control, occupandosi naturalmente di malattie infettive e vaccinazioni. Questo gli consente di avere una vista 'internazionale' dei problemi, che a molti manca e che in situazioni come queste è indispensabile. Con Pier Luigi  - aggiunge Burioni - ho diviso molte cose: la battaglia sui vaccini, la fondazione del Patto Trasversale per la Scienza di cui lui è presidente. E più recentemente due cose, la scrittura del libro 'Virus: la grande sfida', uscito qualche settimana fa per Rizzoli e soprattutto l’essere stati insieme tra i primi a capire che era in arrivo dalla Cina un gigantesco guaio. D’altra parte, è vero che abbiamo punti di vista differenti, ma un treno che sta arrivando a tutta velocità è lo stesso visto da destra o da sinistra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento