Psicosi coronavirus sul treno Roma-Lecce, controlli su passeggero salito a Bari. Passeggeri bloccati per un'ora e mezza

Il giovane, che aveva riferito di essere rientrato dalla Cina è risultato sano dopo i controlli dei medici dell'Asl: sarà sottoposto a 15 giorni di verifiche assieme agli altri viaggiatori della carrozza in cui si trovava

E' rimasto bloccato per un'ora e mezza, nella stazione di Lecce, un treno Frecciargento proveniente da Roma, per il timore del coronavirus: un passeggero aveva segnalato alla Polizia la presenza sul convoglio di un passeggero salito a Bari, il quale aveva riferito di essere di ritorno dalla Cina.

Sul treno sono quindi saliti agenti muniti di mascherine per identificare il viaggiatore: sottoposto a visite da personale Asl, è risultato essere sano. Il passeggero ha anche dichirato di essere stato controllato in Cina e in Italia. L'Asl salentina ha disposto, su di lui e sui passeggeri della carrozza in cui viaggiava, un monitoraggio di 15 giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento