In Tribunale a Bari giudice celebra udienza con mascherina: avvocati in aula uno per volta e tenuti a distanza

Tra le disposizioni adottate dall'ufficio gip-gup, vi sono al momento udienze a porte chiuse e una distanza minima tra chi entra in aula. Nessun provvedimento, al momento, deciso dalla Procura

Un giudice ha celebrato, oggi a Bari, udienza indossando una mascherina sul volto per proteggersi da uneventuale diffusione del coronavirus: è accaduto nel Tribunale del capoluogo pugliese dove la giudice Angelica Passarella che aveva in calendario 26 udienze monocratiche nell'aula 'M' al secondo piano del Palagiustizia di via Dioguardi a Poggiofranco, ha tenuto per tutto il tempo la mascherina, chiedendo agli avvocati di entrare uno per volta in aula e di tenere una distanza minima di due metri.

Tra le disposizioni adottate dall'ufficio gip-gup, vi sono al momento udienze a porte chiuse e una distanza minima tra chi entra in aula. Nessun provvedimento, al momento, deciso dalla Procura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Coronavirus, a Bari oltre 3mila casi accertati: l'area San Girolamo-Fesca-Stanic-San Paolo è la più colpita

Torna su
BariToday è in caricamento