menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Timori per risalita dei contagi e assembramenti, i sindaci di Polignano, Monopoli e Mola al Prefetto: "Più risorse per i controlli"

Ad annunciarlo è su Fb il sindaco di Polignano e presidente Anci Puglia, Domenico Vitto: "L'eccezionale afflusso di persone nei giorni scorsi ci ha visto in difficoltà"

"Con i Sindaci di Monopoli e Mola di Bari, ho scritto al Prefetto per chiedere risorse aggiuntive per il controllo del territorio". Ad annunciarlo, con un post su Fb, è il sindaco di Polignano e presidente Anci Puglia, Domenico Vitto. 

Una richiesta che nasce dal timore di non riuscire a gestire l'afflusso di visitatori sui rispettivi territori (come accaduto nell'ultimo weekend, complice la combinazione di zona gialla e bel tempo), nello stesso momento in cui la curva dei contagi mostra i segni di una risalita. 

"In pochi giorni il numero di cittadini con il Covid-19 a Polignano è salito a 38", spiega Vitto. Ma un allarme simile era stato lanciato nei giorni scorsi anche dal primo cittadino di Monopoli, Angelo Annese. Una preoccupazione che si somma, appunto, al potenziale rischio di assembramenti nelle zone più frequentate dei rispettivi centri.

"Purtroppo l'eccezionale afflusso di persone nei giorni scorsi - ha spiegato ancora Vitto -  nonostante l'ordinanza e il potenziamento dei controlli, ci ha trovato in grossa difficoltà, non potendo materialmente controllare tutti i potenziali assembramenti.  Siamo alle soglie di una nuova impennata dei contagi, con varianti più insidiose che hanno preso ormai il sopravvento nella nostra nazione.  In una situazione così critica, non possiamo permetterci errori. Quindi - ha concluso Vitto - indossiamo la mascherina correttamente, teniamo le distanze e puliamo costantemente le mani".

In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento