menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Ivan Scalfarotto e Carlo Calenda

Da sinistra Ivan Scalfarotto e Carlo Calenda

Dal centrosinistra due attacchi ad Emiliano e alla gestione Covid in Puglia: "Scandalo e il Pd non dice nulla"

Ieri le parole di Calenda (Azione) su Twitter, oggi l'annuncio del sottosegretario all'Interno Scalfarotto (Italia Viva) per un'interrogazione al ministro della Salute Speranza

Pioggia di critiche da esponenti del centrosinistra nazionale nei confronti del governatore della Puglia Michele Emiliano e della gestione della pandemia Covid nella regione. Ieri, a sferrare il primo attacco, è stato il leader di Azione ed ex ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, che ha chiesto al Partito Democratico di avviare una riflessione sul governatore pugliese: "La partigianeria  - scrive in un tweet - ha raggiunto un livello tale per cui davanti al disastro di Emiliano e della regione Puglia non c'è un esponente del Pd capace di dire qualcosa, dopo mesi di richieste (giuste) di dimissioni di Fontana. Così la politica perde ogni credibilità".

Nella giornata di oggi, invece, è arrivato un altro colpo dai renziani di Italia Viva. A parlare è il sottosegretario all'Interno Ivan Scalfarotto, già candidato alla Presidenza della Regione alle ultime elezioni di settembre 2020: "Calenda ha perfettamente ragione - dice - : lo scandalo della gestione dei vaccini in Puglia è qualcosa su cui non è possibile tacere, Italia Viva ha presentato un'interrogazione al ministro Speranza per ottenere chiarezza".

La replica del Pd arriva dal segretario regionale Marco Lacarra: "Siamo ormai abituati a leggere gli attacchi continui di Carlo Calenda all’amministrazione regionale pugliese - spiega il deputato barese -. Io penso semplicemente che Calenda dovrebbe venire più spesso nella nostra terra e imparare a conoscerla meglio. La giunta Emiliano profonde da mesi energie incredibili per fronteggiare questa drammatica emergenza: il Pd è occupato a lavorare al meglio all’interno della maggioranza per sostenere e alimentare questo grande lavoro al servizio dei cittadini. Per le polemiche non abbiamo proprio tempo" conclude Lacarra.

(Nella foto da sinistra Ivan Scalfarotto e Carlo Calenda)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento