menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con le mutazioni "scordiamoci l'immunità di gregge": l'allarme di Lopalco sul futuro del Covid

L'epidemiologo ha pubblicato i risultati di uno studio ubblicato da Lancet sulla seconda ondata della pandemia in Brasile che sarebbe legata, secondo gli scienziati brasiliano

"Scordiamoci la possibilità con questo virus di stabilire l'immunità di gregge" anche a causa del rischio di mutazioni: ad affermarlo, attraverso un posto su Facebook, è l'assessore regionale alla Salute, Pier Luigi Lopalco.

L'epidemiologo ha pubblicato i risultati di uno studio ubblicato da Lancet sulla seconda ondata della pandemia in Brasile che sarebbe legata, secondo gli scienziati brasiliani, "ad un mix di fattori, fra cui la possibile discesa dell'immunità diversi mesi dopo la prima infezione, combinata con l'emergenza di nuove varianti". "Quello che può fare la scienza in questo momento - aggiunge Lopalco - è monitorare attentamente la situazione e verificare se l'emergenza di nuove varianti può inficiare test o vaccinazioni. Per il resto, la possibilità per il virus, mutanti o non mutanti, di circolare è unicamente legata al rispetto delle regole. In pieno inverno - conclude l'assessore - o siamo disposti a rinunciare alla socialità o dobbiamo accettare una nuova ondata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento