rotate-mobile
Attualità

Monsignor Satriano contagiato dal Covid parla dall'ospedale: "Mi affido agli operatori sanitari e alla Vergine Odegitria"

Il monsignore, nella giornata dedicato alla patrona di Bari (ieri, ndr), evidenzia che "in queste ore" sta sperimentando "il difficile cammino della sofferenza, condividendo con tante sorelle e fratelli momenti di apprensione, ma anche di speranza e di fiducia"

"Esprimo sincera gratitudine per l'affetto e la preghiera di cui mi sento sinceramente circondato e che mi aiutano ad andare avanti, confidando nel Signore e affidandomi agli operatori sanitari, tutti cosi' solleciti e premurosi": ad affermarlo è monsignor Giuseppe Satriano, arcivescovo di Bari-Bitonto, ricoverato da domenica scorsa in ospedale a causa di un'infezione provocata dal coronavirus.

Il monsignore, nella giornata dedicato alla patrona di Bari la Vergine dell'Odegitria (ieri, ndr), evidenzia che "in queste ore" sta sperimentando "il difficile cammino della sofferenza, condividendo con tante sorelle e fratelli momenti di apprensione, ma anche di speranza e di fiducia. Mi fa piacere vivere la mia sofferenza come offerta di intercessione per tutti coloro che sono nella prova - continua - Siamo nelle mani di Dio e la Vergine Odegitria, madre buona e premurosa, sostiene tutti noi soprattutto nei momenti più difficili. A Lei desidero affidare tutti noi, in particolare coloro che soffrono".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monsignor Satriano contagiato dal Covid parla dall'ospedale: "Mi affido agli operatori sanitari e alla Vergine Odegitria"

BariToday è in caricamento