menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Puglia pronta a lasciare il rosso vede arancione: da lunedì il cambio di fascia dopo quasi un mese e mezzo

Attesa per i dati del monitoraggio dell'Istituto Superiore di Sanità. L'incidenza dei casi in sette giorni su 100mila abitanti è scesa nettamente sotto la soglia di 250 che bloccava il passaggio di categoria

La Puglia è pronta a lasciare la zona rossa da lunedì prossimo. Sembra molto probabile che, con i nuovi dati del monitoraggio dell'Istituto Superiore di Sanità, la regione possa ricevere, dopo ben 6 settimane, la promozione in zona arancione'. I numeri, seppur con un elevato tasso di ricoveri e nonostante i 1895 casi di ieri, sono complessivamente migliorati e consentiranno alla Puglia di rispettare altri criteri importanti per il cambio di fascia.

UFFICIALE: PUGLIA ARANCIONE DA LUNEDI' 26

A cominciare, proprio, dall'incidenza dei contagi in 7 giorni su 100mila abitanti: il valore di riferimento per il monitoraggio di oggi è della settimana tra il 16 e il 22 aprile: l'incidenza è a 231,19, al di sotto dei 250 che fanno scattare la zona rossa automatica. La settimana precedente era a 261.

L'Rt valutato, nel periodo tra il 12 e il 18 aprile, è a 0,84 (tra 0,82 e 0,86), consentendo, dunque, un quasi certo (salvo decisioni dell'ultimo minuto) e comodo passaggio in arancione. Complessivamente, tenendo conto del livello di rischio "moderato" assegnato alla Puglia, i valori generali sarebbero addirittura da zona gialla per un doppio salto poco probabile (e forse poco opportuno visti gli ospedali ancora pieni) ma non impossibile dalle norme.

grafico-3

Per la Puglia possibile arancione, in ogni caso, si profila la riapertura delle attività commerciali non essenziali, rimaste chiuse per troppo tempo, così come la libera circolazione (dalle 5 alle 22) nel territorio comunale e la possibilità di andare a far visita ad amici e parenti una volta al giorno. Per quanto riguarda le scuole, anche per le superiori, è prevista la presenza almeno del 70% degli studenti. Riaperture alle lezioni in aula anche per le Università. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento