rotate-mobile
Attualità

Tredici nuovi ingressi nelle terapie intensive Covid pugliesi, il tasso di occupazione è al 44%

Il totale dei degenti nelle rianimazioni passa a 260, su un complessivo di 2153 ricoverati totali. Al 50% di riempimento, invece, è la quota dei pazienti nei reparti ordinari Covid

In Puglia, nella giornata di ieri, sono stati registrati 13 nuovi ingressi nelle terapie Covid. Il dato, contenuto nel report quotidiano del Ministero della Salute, colloca la regione al sesto posto in Italia per accessi giornalieri nelle rianimazioni dedicate alla lotta al coronavirus.

Il totale dei degenti in terapia intensiva passa a 260, su un complessivo di 2153 ricoverati totali. In particolare il tasso di riempimento, secondo i numeri forniti dall'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Agenas) vede la Puglia al 44%, ben altre il 30% che segnala una soglia critica. L'impatto sui reparti ordinari Covid, invece, è del 50%, 10 punti sopra il limite di guardia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tredici nuovi ingressi nelle terapie intensive Covid pugliesi, il tasso di occupazione è al 44%

BariToday è in caricamento