menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prosegue il calo dei contagi Covid, a Bari 650 casi in una settimana. Otto città della provincia oltre la soglia critica

Rilevato un tasso di 206,8, sotto il dato medio complessivo. La discesa nel capoluogo è evidente, tenendo presente che si è passati, nelle ultime tre settimane prese in esame, da 1.026 contagi a 906 fino al netto calo di quest'ultimo report dell'Asl

Prosegue la discesa dei casi Covid a Bari e in provincia: secondo il report della locale Asl per la settimana tra il 19 e il 25 aprile vi sono stati, nel territorio provinciale, 2.572 contagi accertati, per un'incidenza di 209,1 casi in sette giorni per 100mila abitanti. Il valore è in netto calo rispetto a 264,8 della precedente rilevazione, pari a 3.257 casi. La città di Bari, con 652 nuovi casi e un tasso di 206,8, si attesta sotto il dato medio complessivo. La discesa nel capoluogo è evidente, tenendo presente che si è passati, nelle ultime tre settimane prese in esame, da 1.026 contagi a 906 fino al netto calo di quest'ultimo report.

La situazione in provincia

Complessivamente sono otto i Comuni sopra la soglia critica dei 250 casi ogni sette giorni per 100mila abitanti. Nella rilevazione precedente erano 11. La situazione peggiore è a Ruvo di Puglia con 165 contagi, in aumento rispetto alla settimana precedente, per un'incidenza di 662,2. Al secondo posto troviamo il vicino comune di Terlizzi con 453,1, seguita da Gravina (389,1), Bitritto (372,5) e Bitonto (346,4). Oltre il limite anche Altamura, Corato e Valenzano. nessun comune è senza contagi rilevati.

La vaccinazione a Bari e in provincia

Per quanto riguarda la vaccinazione, invece, a tutto il 29 aprile, risultano complessivamente somministrati nei centri presdisposti nel territorio provinciale oltre 411mila sieri, di cui 306.235 prime dosi e 105.348 seconde, con una copertura vaccinale che ha raggiunto con almeno la prima dose il 24 per cento della popolazione residente e l’8 per cento anche con la seconda. In dettaglio, nella fascia d’età 79-70 anni sono stati somministrati 85.279 vaccini, tra prime e seconde dosi, mentre alle persone ultraottantenni sono state destinate più di 114mila dosi, di cui 66.948 prime inoculazioni e 47.326 seconde. A Bari città  risultano somministrate 114.874 dosi, tra cui 84.575 prime e 30.299 seconde. Sostanzialmente, oltre un quarto dei cittadini ha già avuto una prima dose e circa il 10% ha completato il percorso di protezione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento