Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

Non si ferma la discesa dei ricoverati Covid in Puglia: calano terapie intensive al 23% e reparti non critici al 30%

La tendenza spinge verso un'ulteriore riduzione. Ieri, infatti, i ricoverati in Puglia erano 1260: solo una settimana prima erano 1659

Cala ulteriormente l'occupazione dei reparti ospedalieri Covid in Puglia,s econdo i dati dell'Agenas, Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali. In particolare, le terapie intensive, al 15 maggio, risultavano occupate al 23%, un punto in meno rispetto al giorno prima e ben 7 punti sotto la soglia critica fissata al 30%. Il dato è poco sopra la media nazionale del 20%.

Per quanto riguarda i reparti non critici, l'occupazione in Puglia ha raggiunto il 30%, un punto in meno rispetto al 14 maggio e dieci punti sotto la soglia 'rossa' del 40%. Un numero in costante discesa anche se ancora lontano dalla media italiana del 20%.La tendenza, in ogni caso, è verso un'ulteriore riduzione. Ieri, infatti, i ricoverati in Puglia erano 1260: solo una settimana prima erano 1659.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma la discesa dei ricoverati Covid in Puglia: calano terapie intensive al 23% e reparti non critici al 30%

BariToday è in caricamento