rotate-mobile

"E tu c sta a fasc do?": Decaro 'vittima' del tormentone nel siparietto con i ragazzi del Redentore

Il primo cittadino è intervenuto in mattinata durante la cerimonia di consegna delle mascherine e dei guanti donati da Protezione Civile e Rfi all'oratorio nel quartiere Libertà

"E tu c sta a fasc do?". Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, lo aveva detto con tono di rimprovero durante il controllo anti assembramento a Pane e Pomodoro nel pieno dell'emergenza Covid. Un tormentone che gli si è ribaltato contro: lo hanno apostrofato (scherzosamente) così i ragazzi dell'Oratorio salesiano del Redentore in un video finito sui social. Il primo cittadino era intervenuto in mattinata nella struttura del quartiere Libertà per ricevere il distintivo d'argento da parte dell'Unione ex allievi di don Bosco 'S. Speranza' di Bari, che hanno anche consegnato guanti e mascherine donate da Protezione civile e Rfi e destinati proprio alle attività dell'oratorio.

Si parla di

Video popolari

"E tu c sta a fasc do?": Decaro 'vittima' del tormentone nel siparietto con i ragazzi del Redentore

BariToday è in caricamento