Da lunedì Bari riparte con negozi, bar e attività, la passeggiata di Decaro in via Sparano: "Diamo una mano ai commercianti"

Il primo cittadino ha effettuato un sopralluogo su via Sparano, la strada per eccellenza dello shopping dove gli esercenti stanno predisponendo strutture e locali per rispettare le misure di distanziamento sociale. 

Bari scalda i motori per la ripartenza della città con il secondo 'passo' in avanti' nella fase 2, previsto per lunedì 18 con la riapertura delle attività commerciali, di parrucchieri, bar, ristoranti e locali. Il sindaco Antonio Decaro ha effettuato una passeggiata su via Sparano, la strada per eccellenza dello shopping dove gli esercenti stanno predisponendo strutture e locali per rispettare le misure di distanziamento sociale. 

In particolare, i bar stanno procedendo con l'installazione dei tavolini all'esterno: "Abbiamo ampliato lo spazio a disposizione - dice Decaro attraverso una diretta Facebook - derogando al parere della Soprintendenza. Consentiamo alle attività di lavorare nel rispetto dei protocolli approvati ieri sera". Nei negozi bisognerà accedere con mascherine e guanti: "Dobbiamo aiutare i gestori delle attività economiche a ripartire. Come annunciato già toglieremo la tassa del suolo pubblico per i prossimi mesi e a breve approveremo il bonus da 1500 per ogni attività. Ai cittadini che possono, in questo momento difficile chiedo di andare ad acquistare qualcosa da lunedì, in modo da dare una mano ai nostri commercianti".

Da Decaro anche l'appello ai proprietari degli immobili commerciali ad "abbassare i fitti" per i prossimi mesi. Lunedì ripartono anche i mercati settimanali: "Si comincia con via Napoli: bancarelle a distanza, sensi di marcia, ingressi contingentati e misurazione della temperatura" spiega il sindaco. Infine uno sguardo all'estate: "Le spiagge pubbliche - ribadisce Decaro - resteranno aperte. Sarà più facile la gestione per Pane e Pomodoro e Torre Quetta, dove si potranno contingentare gli ingressi. Molto più complicato lo sarà a Torre a Mare, Palese e Santo Spirito ma posso assicurare che un modo lo troveremo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento