rotate-mobile
Attualità

Legalità e non violenza, la Dia incontra gli studenti baresi con l'associazione Gens Nova

Il colonnello Di Mascio, Capo Centro della Direzione Investigativa Antimafia ospite di due appuntamenti presso l'istituto Resta-De Donato Gianni di Turi e Perotti di Bari. Con lui l'avvocato La Scala, presidente di Gens Nova

Legalità, non violenza, prevenzione dei reati. Sono stati alcuni dei temi al centro dei due incontri organizzati dall'associazione Gens Nova -  presso l'istituto Comprensivo Resta-De Donato Giannini di Turi e presso l'istituto Perotti di Bari - che hanno visto la partecipazione del colonnello Roberto Di Mascio, Capo Centro della Direzione investigativa antimafia. Accanto al colonnello Di Mascio, il presidente dell'associazione Gens Nova, l'avvocato Antonio La Scala.

Durante gli incontri il responsabile della Dia di Bari  ha parlato della nascita, delle funzioni e delle principali operazioni che la DIA giornalmente compie sul territorio nazionale sia in fase di prevenzione che di repressione dei reati commessi dalle mafie. L'avvocato La Scala, invece, ha trattato i temi del bullismo, cyberbullismo e violenza di genere, fenomeni che riguardano minori che pongono in essere condotte violente, prepotenti ed arroganti e quindi anticamera di possibili condotte mafiose quando gli stessi cresceranno. 

Al termine dei due incontri, alla presenza dei rispettivi dirigenti Scolastici, dott.ssa Patrizia Savino e dott. Leonardo Castellana, vi è stato un tradizionale scambio di gagliardetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legalità e non violenza, la Dia incontra gli studenti baresi con l'associazione Gens Nova

BariToday è in caricamento