Zone 30, agli incroci arrivano i 'cuscini berlinesi': gli speciali dissuasori sperimentati a Bari, Torino e Roma

Il Comune ha ricevuto l'ok dal ministero per l'installazione in tre incroci di via Sparano. Tra i vantaggi, c'è quello di occupare uno spazio minore della carreggiata

Ci saranno i 'cuscini berlinesi' a salvaguardare i pedoni e i ciclisti negli incroci delle cosiddette 'zone 30' (in cui si circola alla velocità massima di 30 km/h). Il comune ha ricevuto l'autorizzazione dal ministero all'utilizzo degli speciali dissuasori, che saranno sperimentati in Italia esclusivamente nel capoluogo, a Torino e a Roma a partire da febbraio. Li potremo quindi trovare in via Calefati, via Putignani e via Nicolai, in corrispondenza degli incroci con via Sparano.

I cuscini berlinesi

Si tratta di dissuasori dalla forma quadrata che servono a far rallentare le automobili senza intralciare il percorso di mezzi pubblici, di soccorso o delle biciclette, che prendono il nome dalla città che per prima ne ha sperimentato l’efficacia.
Questi dispositivi presentano delle caratteristiche specifiche: la loro forma quadrata, infatti, fa sì che la larghezza sia inferiore alla distanza tra le ruote dei veicoli di maggiori dimensioni, come mezzi di emergenza o autobus, ma leggermente superiore a quella delle automobili, costringendo così rallentare gli automobilisti senza però arrecare nessun impedimento ai mezzi di soccorso, ai mezzi pubblici o alle biciclette riducendo, inoltre, il rumore generato dall’attraversamento del dosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Anche la città di Bari adotta questa importante innovazione sul tema della sicurezza stradale e della costruzione di ambiti urbani sempre più attenti alla mobilità dolce - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - favorendo condotte di guida più rispettose dei limiti di velocità, troppo spesso disattesi da automobilisti incuranti della segnaletica installata. I cuscini berlinesi rappresentano una misura indiscutibilmente molto gradita ai ciclisti, poiché, se vengono realizzati a regola d’arte, non creano loro ostacoli o disagi, facilitando la circolazione ciclistica a scapito di quella automobilistica che, proprio a causa della presenza dei cuscini, deve necessariamente ridurre la velocità rispettando così i limiti di 30 km/h”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento