Attualità

Cento uova di Pasqua per i bimbi ricoverati, il dono solidale al Giovanni XXIII: "Grazie alla generosità dei cittadini"

Le uova, donate da un privato, sono state distribuite nei giorni scorsi dall'associazione Cittadinanzattiva Puglia, che sottolinea il ruolo svolto nell'emergenza dal sostegno dei singoli: "Iniziative che testimoniano quanto di positivo può nascere nei momenti bui"

Uova di cioccolato in dono ai piccoli pazienti in attesa di una visita o ricoverati presso l’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. Frutto della donazione di un privato, sono state consegnate giovedì scorso dall'associazione Cittadinanzattiva Puglia. 

La stessa associazione, sempre grazie all’impegno di privati, nei giorni scorsi ha anche donato dieci televisori, destinandoli al reparto malattie infettive degli ospedali Riuniti di Foggia.    

“Questa pandemia ci ha insegnato che oltre alla forza del personale medico, tecnico ed infermieristico degli ospedali, il vero punto di forza è stato la generosità dei privati cittadini, che in maniera disinteressata hanno donato qualcosa a chi malauguratamente si è ritrovato in difficoltà. Senza la generosità dei cittadini probabilmente questa emergenza sarebbe stata ancora più dura. In questo senso vanno le due iniziative di Bari e Foggia, che testimoniano quanto di positivo può nascere anche nei momenti più bui”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento uova di Pasqua per i bimbi ricoverati, il dono solidale al Giovanni XXIII: "Grazie alla generosità dei cittadini"

BariToday è in caricamento