rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità

Puglia in 'zona arancione', da venerdì 6 novembre scattano restrizioni e divieti: cosa cambia

Chiusi bar e ristoranti, stop agli spostamenti in entrata e in uscita dalla regione, ma anche tra Comuni

Entrano in vigore da venerdì, 6 novembre, le restrizioni contenute nel nuovo Dpcm emanato dal governo per contrastare l'aumento dei contagi da Covid-19. La Puglia, come noto, è stata inserita nella 'zona arancione' (ovvero a rischio 'medio-alto'). Il decreto resterà valido fino al 3 dicembre.

Ecco quali misure scatteranno dunque dal 6 novembre sul territorio regionale:

TORNA L'AUTOCERTIFICAZIONE: ECCO QUANDO SERVE

- Vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.

- Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita da una Regione all'altra e da un Comune all'altro, salvo comprovati motivi di lavoro, studio, salute, necessità. Raccomandazione di evitare spostamenti non necessari nel corso della giornata all'interno del proprio Comune.

- Chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L'asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.

- Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno.

- Chiusura di musei e mostre.

- Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori. Didattica in presenza per scuola dell'infanzia, scuole elementari e scuole medie. Chiuse le Università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori. Tuttavia, in Puglia - come annunciato ieri dal presidente Emiliano - restano comunque chiuse tutte le scuole di ordine e grado, ad eccezione delle scuole dell'infanzia.

- Riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico.

- Sospensione delle attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.

- Restano chiuse piscine, palestre, teatri, cinema. Restano aperti i centri sportivi.

Dpcm_20201103_aree-2

(foto dal sito Interno.gov)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia in 'zona arancione', da venerdì 6 novembre scattano restrizioni e divieti: cosa cambia

BariToday è in caricamento