Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

La 'Forcella' di San Pasquale, blitz nella palazzina-roccaforte dello spaccio: 17 arresti, sequestrate pistole e mitragliatrici

Le accuse, a vario titolo, sono di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravata dalla disponibilità di armi, oltreché di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina, ecstasy, hashish e marijuana

Sono 17 le persone arrestate questa mattina all'alba, a Bari, nel corso del blitz effettuato dalla Squadra Mobile su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia nel quartiere San Pasquale. Gli inquirenti hanno individuato un'associazione criminale" in grado di fornire alla clientela stupefacente di qualsiasi tipo e in qualsiasi orario, monopolizzando, di fatto, tra il 2017 e il 2019, l’intero" rione.

Le accuse, a vario titolo, sono di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravata dalla disponibilità di armi, oltreché di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina, ecstasy, hashish e marijuana. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Giannella e dal sostituto Claudio Pinto.

VIDEO: I SUMMIT SUL TERRAZZO DELLA PALAZZINA POPOLARE E LA BANDA IN AZIONE

Il blitz, effettuato anche con elicotteri, si è svolto in gran parte in una palazzina di edilizia popolare in via Dei Mille, divenuta una "vera e propria roccaforte per l’attività di spaccio", indicata come 'Forcella', in riferimento al noto quartiere popolare di Napoli. Scantinati e terrazzi erano utilizzati per nascondere armi e droga ai danni di altri condomini, costretti a subire imposizioni. Il quartier generale dell'organizzazione, invece, si trovava in una palazzina di via Cuoco, sempre nel quartiere San Pasquale, dove il terrazzo condominiale era stato trasformato in una dependance: lì, all'ombra di un gazebo e di una piscina fuori terra, sarebbero stati pianificati traffici illeciti e summit tra i capi, due dei quali. all’epoca dei fatti, sottoposti agli arresti domiciliari proprio in quella palazzina.

L'inchiesta, che si è avvalsa anche di telecamere e microspie, ha documentato azioni ritorsive e pestaggi da parte degli spacciatori nei confronti degli acquirenti che non avrebbero saldato in tempo i debiti maturati per l’acquisto dello stupefacente. Sequestrati anche 13 kg di droga tra cocaina, eroina, hashish e marijuana, nonché 2mila pasticche di ecstasy. Rinvenute anche  7 pistole semiautomatiche di vario calibro, nonché una pistola mitragliatrice Skorpio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'Forcella' di San Pasquale, blitz nella palazzina-roccaforte dello spaccio: 17 arresti, sequestrate pistole e mitragliatrici

BariToday è in caricamento