menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Palagiustizia e stop ai processi fino a settembre, dalla Camera il primo sì al decreto legge

L'aula di Montecitorio ha approvato la disposizione del Governo con 275 sì e 219 no. La discussione adesso si sposterà al Senato per il via libera definitivo. Quindi si potrà procedere al trasferimento degli uffici in via Oberdan

La Camera dei Deputati ha approvato con 275 sì e 219 no il decreto legge che reca "misure urgenti e indifferibili per assicurare il corretto svolgimento dei procedimenti e dei processi penali nel periodo necessario a consentire interventi di edilizia giudiziaria per il tribunale di Bari e per la Procura della Repubblica presso lo stesso tribunale", sospendendo i processi fino al prossimo 30 settembre dopo l'inagibilità del tribunale di via Nazariantz. Un passo ulteriore verso il trasferimento degli uffici giudiziari penali nel palazzo ex Inpdap di via Oberdan, come deciso tramite ricerca di mercato, edificio per il quale nei giorni scorsi vi sono state polemiche poiché la struttura sarebbe di proprietà di un imprenditore che avrebbe prestato soldi a clan della città.

Ora la palla passa al Senato

Dopo il primo voto della Camera dei Deputati, sarà la volta del Senato per il via libera definitivo. Entro fine settembre il nuovo edificio disponibile dovrà essere funzionante per accogliere processi e uffici dei gip. Per quelli dei pm, invece, si dovrebbe utilizzare un edificio in via Brigata Regina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento