Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Japigia / Viale Archimede

Il Palaflorio tira le somme dopo un anno di eventi: "250mila presenze stimate, numeri da capogiro"

I gestori della struttura a Japigia bollano il 2019 come "anno straordinario". Tra gli eventi ospitati, le gare di qualificazione olimpica della Nazionale di pallavolo e il concerto di Elisa

Duecentocinquantamila presenze in  78 giornate di apertura totali. Bastano questi due numeri per confermare il successo del Palaflorio, il palazzetto a Bari, nel quartiere Japigia, anche quest'anno sede di eventi di altissima caratura. A tirare le somme dopo un anno di lavoro sono i gestori della struttura, che ricordano le tante manifestazioni che si sono tenute: 22 concerti, 1 musical con 10 repliche in 6 giorni, 18 eventi sportivi, 2 congressi e 1 fiera.

Oltre ai numeri, poi ci sono i nomi, che rappresentano la parte più importante: dalle gare di qualificazione olimpica della Nazionale di pallavolo (che volerà a Tokyo grazie alle vittorie conquistate a Bari) alla Supercoppa Italiana di Pallacanestro, passando per i concerti di grandi artisti come Elisa, Ultimo e i The Giornalisti e allo spettacolo 'Notre Dame de Paris'.

"Risultati così rilevanti non arrivano per caso – commenta soddisfatto Manio Marrone, direttore della società di gestione dell’impianto sportivo-culturale barese – ma sono frutto di un lavoro a tratti estenuante di tutti coloro si impegnano anima e corpo per consentire che tutto si svolga con attenzione e puntualità. Il Palaflorio è ormai un esempio nella capacità di adattarsi alle più svariate esigenze di utenti, organizzatori e spettatori e lo è perché è diventato un meccanismo complesso che funziona in modo semplice e preciso come un orologio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Palaflorio tira le somme dopo un anno di eventi: "250mila presenze stimate, numeri da capogiro"

BariToday è in caricamento