rotate-mobile
Attualità

La firma di Gabriele Salvatores per lo spot sulla Puglia ad Expo Dubai: "La bellezza può cambiare il mondo"

Il governatore Michele Emiliano: “Le sue immagini sapranno unire bellezza del territorio e lavoro dell’uomo che di quella bellezza è tra gli artefici. Questa promozione della Puglia in una vetrina come l’Expo"

Sarà il regista Premio Oscar Gabriele Salvatores a raccontare ai visitatori del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai la Regione Puglia che da oggi, insieme alle altre Regioni aderenti al progetto, comincia così il suo cammino verso il grande evento globale di quest’anno, al via dal 1° ottobre.

Il progetto è stato svelato nel corso di una conferenza stampa: a Salvatores - scelto da una commissione presieduta dallo scrittore Sandro Veronesi - è affidato il compito di narrare la Bellezza del Paese evocata sin dal titolo della partecipazione italiana - “La Bellezza unisce le Persone” - che a sua volta declina il claim di Expo Dubai “Connettere le menti, creare il futuro”. Nelle prossime settimane lo sguardo del regista premio Oscar, con la produzione di Indiana Production, attraverserà le Regioni che hanno aderito al progetto, realizzando riprese che verranno poi editate e infine proposte per l’intera durata del semestre espositivo ai visitatori del Padiglione Italia. 

“Credo che la bellezza, l’arte e anche se vogliamo il piacere della vita che l’Italia sa ben fornire ed esportare possano veramente aiutare a cambiare il mondo”, ha affermato il regista. "Siamo orgogliosi che il racconto della Puglia sia affidato alla capacità narrativa di Salvatores”, ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. “Le sue immagini sapranno unire bellezza del territorio e lavoro dell’uomo che di quella bellezza è tra gli artefici. Questa promozione della Puglia in una vetrina come l’Expo di Dubai è un’occasione preziosa di valorizzazione in un momento in cui la Puglia e l’Italia tutta sarà impegnata nella ripartenza”.

“La Puglia – ha aggiunto l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci – ha scelto di essere presente all’evento per due settimane: quella dedicata allo spazio (dal 17 al 23 ottobre) e quella che ha come tema l’acqua (dal 20 al 26 marzo).  Come è emerso anche nella conferenza stampa di oggi, le ricadute economiche di questa partecipazione anche in termini di attrazione degli investimenti dal Medio Oriente saranno davvero rilevanti per il nostro Paese e per la Puglia. Essere nel Padiglione Italia al primo grande evento post pandemia è per la Puglia un’opportunità imperdibile

"La bellezza italiana che Gabriele Salvatores racconterà magistralmente è la bellezza che si fonda sulle diversità dei suoi territori e dei suoi saperi: così le nostre Regioni saranno, per la prima volta in un’Esposizione Universale, partner artistici del Padiglione italiano, realizzandone i contenuti per l’intero periodo dell’Expo”, ha affermato Paolo Glisenti, Commissario Generale per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai. “Per rilanciare il turismo, a cominciare da quello esperienziale, ma anche per far crescere l’attrazione dei capitali internazionali verso le filiere d’impresa dall’artigianato alla grande industria, e far crescere l’attrazione di capitale umano verso i centri di competenza scientifica e tecnologica destinati a generare innovazione e sostenibilità nel futuro”, ha aggiunto Glisenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La firma di Gabriele Salvatores per lo spot sulla Puglia ad Expo Dubai: "La bellezza può cambiare il mondo"

BariToday è in caricamento