Ezio Bosso a Bari: "Musica linguaggio universale per parlarsi. Suonare? Non posso più, non chiedetemelo"

Il direttore d'orchestra e compositore ha parlato in Fiera del rapporto tra musica, arte e talento. Nelle sue parole anche un riferimento alla malattia, con un'amara rivelazione: "Quando non riuscirò più neanche a dirigere, smetterò"

"E’ importante incontrarsi, la musica è come un focolare attorno al quale sedersi. La musica è un linguaggio universale che permette a tutti di parlarsi e fare comunità a prescindere dal luogo di provenienza. È importante in questo periodo creare occasioni di scambio e coinvolgere i talenti, i giovani e aprire i teatri e i luoghi di cultura allo scambio". Affascina e cattura, Ezio Bosso, parlando a lungo con gli spettatori arrivati - in tanti sin dal mattino, per assicurarsi un posto in sala - nel padiglione 152 della Fiera per l'incontro con il maestro. Il direttore d'orchestra e compositore, in questi giorni in Puglia per una serie di appuntamenti, nel pomeriggio ha incontrato il pubblico per parlare del rapporto tra musica, arte e talento. Ad accoglierlo il presidente Michele Emiliano.

"Non posso più suonare, non chiedetemelo più"

Raccontandosi, con accanto il suo cane Ragout, Bosso ha parlato anche della sua malattia, una patologia degenerativa che lo ha colpito dal 2011: "Se mi volete bene - ha detto Bosso - smettete di chiedermi di mettermi al pianoforte e suonare. Non sapete la sofferenza che mi provoca questo, perché non posso, ho due dita che non rispondono più bene e non posso dare alla musica abbastanza. E quando saprò di non riuscire più a gestire un'orchestra, smetterò anche di dirigere". 

Le iniziative con la Regione in Puglia

Ezio Bosso è in questi giorni impegnato in un progetto - ideato, promosso e finanziato da Regione Puglia, con l’organizzazione del Teatro Pubblico Pugliese, la collaborazione dell’Apulia Film Commission e delle Amministrazioni Comunali e provinciali di Bari, Foggia e Lecce - orientato alla formazione del pubblico e alla valorizzazione del territorio in programma tra Foggia, Lecce e Bari. Dopo il grande successo registrato a Foggia e l’incontro con il pubblico a Bari, dal 16 al 19 settembre si sposta al Teatro Apollo di Lecce per quattro prove d’orchestra narrate aperte al pubblico dal 16 al 19 e il concerto gratuito “Ezio Bosso dirige i solisti della Europe Philarmonic Orchestra dei giovani dell’Orchestra Filarmonica di Benevento” giovedì 19 settembre alle ore 21.00 (tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito per informazioni pugliasounds.it on 080.5414813).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

*Ultimo aggiornamento ore 20.15

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Vento forte e rischio temporali, maltempo in arrivo anche sul Barese

  • Traffico di droga, spaccio e auto rubate: blitz dei carabinieri nel Barese, sei arresti

Torna su
BariToday è in caricamento