rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Attualità

Mostre, musei e spettacoli: il lungo weekend di Ferragosto a Bari tra eventi e luoghi della cultura da visitare

Tante le proposte per chi resta (o arriva) in città, tra concerti, esposizioni e un patrimonio storico-archeologico da scoprire

Un lungo weekend di Ferragosto tra luoghi della cultura aperti al pubblico e spettacoli dal vivo. Per chi sta trascorrendo questo fine settimana a Bari, residenti rimasti in città o turisti in visita, le proposte non mancano. E se nuvole e tempo instabile non incoraggiano la scelta del mare, trovare un'alternativa non sembra difficile.

Musei e castelli aperti

Per iniziativa della Direzione Regionale Musei Puglia, nei giorni del 14 e 15 agosto restano aperti musei, parchi archeologici e castelli: un vero e proprio viaggio "alla scoperta della bellezza diffusa della terra di Puglia", che a Bari vede l'apertura straordinaria del Castello Svevo. Ma tante sono le tappe possibili anche in provincia, dal Museo archelogico di Altamura al museo 'Jatta' di Ruvo, dove da poco tempo è stato aperto al pubblico lo spazio espositivo del Grottone. (qui la lista completa dei siti)

Ferragosto a Bari e provincia: l'agenda degli appuntamenti

Le mostre da visitare

Tra i contenitori culturali aperti a Bari, anche il Museo civico e il Museo di Santa Scolastica, in cui sono allestite anche delle mostre. Al Museo civico è in corso l'esposizione “Blub L’arte sa nuotare” dello street artist Blub, aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle ore 17 alle 20, e il sabato dalle ore 9.30 alle 13.30, e la domenica e nei giorni festivi dalle ore 17 alle 20. Al Museo Archeologico appuntamento con la mostra-evento “Il trionfo della luce. Simboli, rinascite e il dialogo degli opposti”, promossa dalla Città metropolitana in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, aperta da martedì a sabato dalle ore 9 alle 19, e la domenica e nei giorni festivi dalle ore 9 alle 13. Aperto anche il teatro Margherita, che ospita la mostra “Obey Peace Revolution” aperta da domenica a giovedì dalle ore 17 alle 22, e il venerdì e il sabato dalle ore 17 alle 23 (struttura aperta anche a Ferragosto). Allo Spazio Murat c'è invece la mostra fotografica“Denis O’Regan with Queen” promossa dal Medimex e a cura di Ono Arte Contemporanea Bologna, aperta dal martedì al venerdì dalle ore 10 alle 20, e sabato e domenica dalle ore 10 alle 22 (struttura chiusa nella giornata di Ferragosto).

Gli spettacoli 

Sul fronte degli eventi dal vivo, prosegue la rassegna 'Sotto il cielo delle periferie', nell'ambito del progetto 'Le Due Bari' promosso dall'assessorato alle Culture del Comune di Bari. Domenica 14, appuntamento all'Anfiteatro della Pace dell’Ipercoop Mongolfiera di Japigia con i Radiodervish, mentre lunedì 15 sarà sullo stesso palco ci sarà Gianni Ciardo con il suo ultimo lavoro su Dante, cui seguirà dalla proiezione del “Lacapagira”, film cult di Alessandro Piva, e del dj set di Dj Ciccio. La manifestazione prosegue con altri due altri due giorni di spettacoli che si terranno nella piazza della Torre di Bari-Torre a Mare. L’attore e regista Vito Signorile, martedì 16, sarà in scena con il suo “Ragù”, seguirà la prima produzione della rassegna “Sotto il cielo delle periferie”. Il gruppo barese dei Radicanto suonerà con il polistrumentista africano Gabin Dabirè, si tratta di un’anteprima assoluta di un interessante incrocio tra la cultura popolare pugliese e i suoni archetipici dell’Africa. Il giorno dopo, mercoledì 17, torna di scena Napoli con la Nuova Compagnia di Canto Popolare. Un gruppo che da oltre 50 anni ci racconta con i suoni e le parole, le radici profondamente letterarie della musica napoletana.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostre, musei e spettacoli: il lungo weekend di Ferragosto a Bari tra eventi e luoghi della cultura da visitare

BariToday è in caricamento