Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Bari Vecchia

Prodotti tipici, street food e artigianato alla Festa di San Nicola 2020: pubblicato il bando per le bancarelle sul lungomare

Il 3 aprile sarà pubblicata la graduatoria degli aventi diritto insieme all’elenco delle domande ritenute non ammissibili. Gli stalli non potranno superare l'incrocio tra lungomare Imperatore Augusto e Margherita

Il Comune di Bari ha pubblicato il bando per la concessione temporanea dei posteggi nell’ambito della sagra di San Nicola 2020, in programma dal 7 al 10 maggio. Gli operatori interessati all’assegnazione degli spazi, spiega il Comune, "per la vendita di prodotti non alimentari, d’artigianato, dell’enogastronomia pugliese o titolari di paninoteche mobili - fast food, friggitorie e street food -, purché muniti di titolo abilitativo all’esercizio del commercio su area pubblica (di tipo “A”, di tipo “B” e di SCIA di tipo “B”), potranno inoltrare domanda al Comune utilizzando il modulo allegato all’avviso". La concessione di posteggio sarà valida solo per l’edizione 2020 della manifestazione e ad ogni operatore non sarà rilasciata più di una concessione.

“Anche per l’edizione 2020 della sagra di San Nicola gli uffici della ripartizione Sviluppo economico hanno predisposto con anticipo il bando per l’assegnazione dei posteggi riservati agli operatori commerciali - commenta l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone -, cosa di cui ringrazio il personale addetto. Poter contare su un’organizzazione degli spazi razionale, secondo il modello adottato negli ultimi anni, è infatti condizione necessaria per la buona riuscita della sagra, nell’interesse tanto degli operatori quanto delle migliaia e migliaia di cittadini e turisti che affollano la festa del nostro santo patrono. Grazie alla collaborazione con le associazioni di categoria Cna Confcommercio Coldiretti e Confesercenti, confermata anche quest’anno, la presenza di venditori di prodotti tipici che in questi anni si sono messi in regola avviando un’attività di commercio itinerante. Ad oggi sono oltre 40 le persone che hanno scelto di investire sul proprio futuro scegliendo la legalità e il rispetto delle regole e nessuno di loro se ne è pentito”.  Il 3 aprile sarà pubblicata la graduatoria degli aventi diritto insieme all’elenco delle domande ritenute non ammissibili. Ci sarà tempo fino al 14 aprile per proporre osservazioni al provvedimento di assegnazione provvisoria, mentre il 24 aprile verrà pubblicata la graduatoria definitiva con le stesse modalità di quella provvisoria.

Di seguito i posti da assegnare

Lato mare - lungomare Imperatore Augusto: nel tratto compreso tra il Teatro Margherita e il pontiletto verso il molo Sant’Antonio, posteggi dal n. 1 al n. 5;

Lato mare - lungomare Imperatore Augusto: nel tratto compreso tra il molo Sant’Antonio e il semaforo nei pressi dell’Autorità Portuale, posteggi dal n. 1 al n. 46, riservati principalmente allo stazionamento di paninoteche mobili - fast food, friggitorie e street food;

via Genovese, lato giardino Carofiglio, posteggi dal n. 1 al n. 3;

lato terra - lungomare Imperatore Augusto: nel tratto compreso tra via Genovese e il Fortino Sant’Antonio, posteggi dal n. 1 al n. 28;

lato terra - lungomare Imperatore Augusto: nel tratto compreso tra il Fortino Sant’Antonio e l’Autorità Portuale, posteggi dal n. 1 al n. 94.

Le domande di partecipazione, in bollo da € 16, devono essere redatte utilizzando solo il modello allegato all’avviso pubblico, e inviate entro il prossimo 16 marzo, esclusivamente a mezzo PEC, all’indirizzo: sviluppoeconomico.comunebari@pec.rupar.puglia.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti tipici, street food e artigianato alla Festa di San Nicola 2020: pubblicato il bando per le bancarelle sul lungomare

BariToday è in caricamento