rotate-mobile
Attualità

Più postazioni sanitarie, forze dell'ordine e oltre 150 volontari: a Bari tutto pronto per San Nicola e Frecce 2022

Stamane, in Prefettura, si è svolta la riunione operativa, presieduta dalla prefetta Antonia Bellomo, con cui limare le restanti criticità e completare i preparativi per le giornate più importanti della Festa, dal 7 al 9 maggio

Gli ultimi dettagli sono stati messi a punto questa mattina: è praticamente tutto pronto, a Bari, per il lungo weekend di celebrazioni per la Festa di San Nicola che vedrà il clou nelle tradizionali date dal 7 al 9 maggio prossimi. Un ritorno dopo i due anni di pandemia ulteriormente arricchito dalla presenza delle Frecce Tricolori (l'8 maggio a Bari dopo lo show del giorno prima a Molfetta e Giovinazzo) che 'recuperano' lo spettacolo rinviato nel 2021 per le restrizioni Covid.

Stamane, in Prefettura, si è svolta la riunione operativa, presieduta dalla prefetta Antonia Bellomo, con cui limare le restanti criticità e completare i preparativi per le giornate più importanti. All'incontro hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco di Bari Antonio Decaro, il rettore della Basilica, padre Giovanni Distante, nonché i vertici di Forze dell'Ordine, Aeronautica e Polizia Locale.

Confermato il programma già diffuso a grandi linee nei giorni scorsi: sabato 7 maggio vi sarà il corteo storico con partenza alle 20.30 da piazza Federico di Svevia e arrivo circa 2 ore dopo davanti alla Basilica. L'8 maggio, invece, vi saranno l'imbarco della statua a bordo di un motopeschereccio e il consueto spettacolo pirotecnico mattutino. Nel pomeriggio, dalle 16.30, lo show delle Frecce Tricolori, che anticiperà, in serata, l'accensione delle Luminarie di piazza del Ferrarese e i fuochi d'artificio delle 22. L'ultima giornata, invece, dedicata 'ai baresi', vedrà la solenne cerimonia eucaristica in Basilica presieduta dal'arcivescovo Giuseppe Satriano, con il prelievo della Santa Manna, e, in conclusione, un ultimo show pirotecnico (22) e uno spettacolo musicale in piazza Mercantile alle 22.30.

Particolare attenzione è stata dedicata alle misure di sicurezza, di viabilità di tutela della salute, vista la presenza, scontata, di centinaia di migliaia di persone in un contesto ancora di pandemia, seppur con quasi tutte le restrizioni non più attive: "Si tratta - ha spiegato la prefetta Bellomo - di eventi complessi e, ovviamente, c'è tutta la preoccupazione da parte dei cittadini nel festeggiare, occupare le piazze e partecipare all'evento". Circa 150 i volontari previsti così come gli operatori delle forze dell'ordine. 

"Stiamo predisponendo - ha aggiunto il questore di Bari, Giuseppe Bisogno - i servizi approvati dal Comitato anche attraverso un tavolo tecnico in Questura. Ai cittadini facciamo appello alla cautela, cercando di astenersi, quando possibile, da luoghi troppo affollati. La differenza la farà proprio questo tipo di comportamenti, anche perchè stiamo ancora uscendo da una pandemia".

Il sindaco Antonio Decaro ha, infine, sottolineato il ritorno degli eventi di massa nella città di Bari: "Non solo San Nicola - ha affermato - anche perchè negli scorsi giorni c'è stato il Primo Maggio Barese al parco 2 Giugno e in questi giorni vi sono le anteprime della Festa nei vari municipi cittadini. Le persone vogliono tornare in casa e stare insieme. C'è, ovviamente, la necessità di organizzare i presìdi legati a sicurezza e salute. Incrementeremo le postazioni sanitarie come presidio sul lungomare". Per quanto riguarda la viabilità, invece, "chiuderemo il lungomare da San Giorgio. In questi giorni faremo anche dei test in occasione delle prove delle Frecce Tricolori".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più postazioni sanitarie, forze dell'ordine e oltre 150 volontari: a Bari tutto pronto per San Nicola e Frecce 2022

BariToday è in caricamento