Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Start-up, tradizione e spettacoli nell'anno del rilancio: tutto pronto per la Fiera del Levante numero 82

La Campionaria barese, in programma dall'8 al 16 settembre, sarà inaugurata ufficialmente dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Domani sera spettacolare anteprima sul lungomare tra giochi d'acqua ed ologrammi

Oltre 600 espositori per un riempimento da tutto esaurito per gli stand e i padiglioni, i grandi classici come la Galleria delle Nazioni (con tre novità rappresentate da Gran Bretagna, Georgia e Vietnam), salone dell'arredamento e delle tipicità pugliesi, ma anche dell'automobile, senza dimenticare l'ìnnovazione, lo spettacolo e gli spazi istituzionali. L'edizione numero 82 della Fiera del Levante, in programma dall'8 al 16 settembre, segna il rilancio della Campionaria dopo l'acquisizione da parte della Newco formata da Camera di Commercio e Fiera di Bologna che si occupa della gestione. Un altro segnale di ripartenza è arrivato qualche giorno fa con la nomina dell'imprenditore Pasquale Casillo alla presidenza dell'Ente pubblico che si occupa del patrimonio immobiliare della Fiera.

Domani sera una spettacolare anteprima della Fiera sul Lungomare

A inaugurare la Campionaria, sabato mattina, sarà il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a conferma della rilevanza nazionale di un appuntamento che richiamerà migliaia di visitatori in città: "Abbiamo lavorato faticosamente in questi anni - ha spiegato il presidente della CdC Sandro Ambrosi - dopo aver passato un momento difficile. Adesso, tra orgoglio e gioia, possiamo guardare con più ottimismo al futuro. Sarà un termometro dell'economia del territorio tra innovazione, artigianato, terzo settore e startup". Tantissimi gli eventi collaterali che animeranno la Campionaria numero 82, a cominciare dalla 'Notte prima della fiera': sul lungomare di fronte a piazza Diaz vi sarà una spettacolare anteprima con ologrammi tridimensionali fino a 45 metri d'altezza grazie ad uno schermo d'acqua, laser, video e cam-live assieme atleti dell’associazione monopolitana Racing Show, che promuove la disciplina sportiva del Flyboardyng. Durante la serata, inoltre, attraverso un social contest, saranno distribuiti mille biglietti omaggio utilizzabili durante tutto il periodo della Campionaria.

Decaro sul rilancio: "Trattative anche con un'altra Fiera del nord"

Lo spettacolo, poi, continuerà proprio nel quartiere fieristico a partire da sabato: da Teresa De Sio a Toti e Tata fino all'assaggio di Notte della Taranta tra le proposte più interessanti che animeranno le giornate, scandite da convegni, appuntamenti politici ed economici di rilievo nazionale: "La Fiera del Levante - ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro - è un concentrato d'energia e ha saputo battersi nel momento più difficile. E' una Fiera legata alle tradizioni, ai padiglioni storici. Nel nostro padiglione del Comune presenteremo le sperimentazioni del 5G in città e sarà possibile entrare nei 70 progetti del Comune. Con un visore sarà possibile entrare nel nuovo Margherita e nel nuovo lungomare di Santo Spirito. La Fiera era tecnicamente fallita qualche anno fa, oggi guardiamo con molta fiducia al futuro. Abbiamo una partnership tra Camera di Commercio e Fiera di Bologna al 10%. C'è una trattativa anche una fiera del Nord ma non posso aggiungere altro. Tutto ciò è stato possibile grazie a rapporti istituzionali coltivati in questi anni". 

Emiliano: "La Fiera non è stata svenduta"

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha invece sottolineato come "la Fiera non sia stata affatto svenduta. La decisione di nominare Pasquale Casillo, presa assieme al sindaco, a capo dell'Ente. corrisponde alla filosofi a che abbiamo seguito in questi anni, ovvero restituire protagonismo alle imprese. Non significa che da domani possiamo rilassarci o pensare che il compito delle Istituzioni sia finito. Da domani comincia la competizione. Abbiamo costruito l'auto, i piloti, le idee e il carburante, adesso dobbiamo battere la concorrenza". E sulla stessa lunghezza d'onda è il giudizio del neo presidente dell'Ente fiera, Pasquale Casillo: "Abbiamo le idee chiare sul post commissariamento - ha spiegato - e dobbiamo andare verso un piano strategico da condividere don gli enti Fondatori. Servirà una pianificazione operativa puntuale per ottenere risultati tangibili in tempi brevi". Da Bologna, invece, è giunto Nicola Zanardi, presidente della Fiera del capoluogo emiliano, con cui è stata avviata l'importante partnership che ha consentito di risollevare la storica Caravella: "Abbiamo giocato d'anticipo - ha spiegato - e qui a Bari abbiamo trovato una sintesi tra le istituzioni. Il quartiere fieristico è assai buono e si può fare bene. Tocca a noi, adesso, mettere in piedi cose importanti e mettere in sesto i bilanci, perché le idee ci sono".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Start-up, tradizione e spettacoli nell'anno del rilancio: tutto pronto per la Fiera del Levante numero 82

BariToday è in caricamento