Verso la Fiera del Levante a ottobre per le incertezze covid. Da Politecnico e aziende un progetto per ridisegnare spazi e padiglioni

L'Ente accademico, assieme alla società Spazio Eventi, ha avviato un'intesa per la riorganizzazione delle aree, in maniera conferme alle disposizioni anti-contagio

La Fiera del Levante di Bari a ottobre, con un nuovo modello di gestione degli eventi, percorsi, luoghi e indicazioni al tempo dell'epidemia covid: è lo scenario che la Campionaria dovrà affrontare per l'edizione 2020, con ogni probablità spostata di un mese rispetto alla tradizionale collocazione di fine estate. In questa direzione, il Politecnico di Bari ha avviato l'iniziativa Riapro, ha sperimentato, assieme alla società barese 'Spazio Eventi', leader nazionale del settore organizzazione eventi pubblici, un modello di gestione degli appuntamenti con una progettazione architettonica dell'assetto dei padiglioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accordo, spiega in una nota il Politecnico di Bari, "segna un impegno importante su entrambi i fronti: quello accademico, che mette a disposizione le proprie conoscenze scientifiche ed i propri esperti, e quello imprenditoriale che, nonostante il momento di crisi e di instabilità, vuole investire risorse economiche e professionali per un nuovo modello di gestione degli eventi, fiere e congressi replicabile su larga scala. Entrambe le parti, dovranno, di volta in volta, prendere in considerazione, ai fini del progetto dell’evento: forme e dimensioni, materiali, distanziamento tra le persone, vie di accesso dedicate, limitazione del numero degli ingressi, utilizzo di sistemi di prenotazione e assegnazione posti on line, percorsi interni differenziati, sanificazione costante, riciclo e filtro dell’aria negli ambienti
chiusi, disposizione in sicurezza delle sedute in platea".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, seggi aperti: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento