menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Il ministro Boccia visita ospedale a Bisceglie: "Ci si cura bene anche in Puglia. Non necessario andare a Milano"

Incontro con il personale medico e sanitario del 'Vittorio Emanuele': "Mesi di lockdown hanno dimostrato che la mobilità passiva era diventata un business, un business malato"

"Spieghiamolo che non e' necessario andare a Milano per un alluce valgo, per un menisco o per un tumore. Ci si cura bene anche in Puglia. I mesi di lockdown hanno dimostrato che la mobilità passiva era diventata un business, un business malato. Lo dico ai grandi gruppi privati: investite al Sud perchè qui c'e' una grande sanità fatta da eroi normali che lo fanno anche a mani nude". Ad affermarlo è il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, dopo un incontro con il personale sanitario dell'ospedale 'Vittorio Emanuele II' di Bisceglie in Puglia. La notizia è riportata dall'Agenzia Dire.

"I prossimi cinque anni saranno una nuova partenza - dice Boccia - . E il Mezzogiorno vivrà una grande stagione. Ma dobbiamo portare i nostri figli in quella stagione - ha aggiunto -- Senza le Regioni non ce l'avremmo fatta e ogni singola Regione da sola non ce l'avrebbe fatta. Il Paese ha retto perchè c'e' stata leale collaborazione. Ho apprezzato Decaro che, da presidente Anci, ha chiesto di sospendere il potere di ordinanza ai sindaci perchè cosi' il Paese ha tenuto perche' abbiamo questa articolazione: difendiamola", ha concluso il ministro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento