rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Il fratino è tornato sulla costa di Bari: deposte le prime uova, transennate le aree di nidificazione sul lungomare sud

L'assessore Petruzzelli: "La sua presenza significa eccellenza della qualità dell'acqua e dell'ambiente quindi è nostro dovere proteggerlo e fare in modo che torni sempre qui"

Il fratino è tornato a nidificare e sul lungomare di Bari. In questi giorni non pochi curiosi hanno assistito alle operazioni di protezione dei tratti di costa dove la specie di uccelli ha deciso (come ormai accade da diversi anni) di deporre le uova.

"Bisogna fare molta attenzione a non schiacciarle  - spiega l'assessore cittadino all'Ambiente, Pietro Petruzzelli - si viene nel tratto di costa da Torre Quetta a San Giorgio. Ecco perché oggi insieme ai volontari di Litorali, che ringrazio per l'impegno, abbiamo posizionato delle transenne per proteggere i primi 3 nidi. Fate attenzione anche che i vostri amici a 4 zampe non vadano in quest'area. È importante. Non lasciateli senza guinzaglio. La presenza del Fratino, ormai lo sapete bene, significa eccellenza della qualità dell'acqua e dell'ambiente quindi è nostro dovere proteggerlo e fare in modo che torni sempre qui a nidificare" conclude Petruzzelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fratino è tornato sulla costa di Bari: deposte le prime uova, transennate le aree di nidificazione sul lungomare sud

BariToday è in caricamento