Attualità

Rubato furgone degli atleti pugliesi della nazionale di calcio in carrozzina. L'appello sui social: "Aiutateci a ritrovarlo"

L'episodio si è verificato a Trani: "Era il nostro primo appuntamento in maglia azzurra” afferma l’atleta Anita Pallara anche presidente di Famiglie Sma

Ignori hanno rubato, a Trani, il furgone dell' Asd Oltresport, pronto a partire per il ritiro della nazionale italiana di calcio in carrozzina a Jesolo. Il furto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì nelle vicinanze della Chiesa dei Santi angeli custodi. Nel furgone si trovano le carrozzine da gioco, le attrezzature ma anche, e soprattuttop. sogni e i sacrifici dei cinque atleti pugliesi dalla Asd Oltresport  convocati al primo raduno nazionale di Powerchair football in maglia azzurra da giovedì a domenica.

Famiglie Sma , l’associazione che rappresenta le persone con atrofia muscolare e che ha contribuito all’acquisto del furgone, lancia l’appello sui social: “Aiutateci a ritrovarlo”. E per gli autori del furto la richiesta: “Restituitelo in forma anonima”.

La Oltre sport ha come obiettivo principale quello di sensibilizzare e promuovere un cambiamento culturale nel settore della fragilità, attraverso esempi di vita di persone con disabilità che hanno ormai imparato a trasformare l’eccezionalità in normale quotidianità. I cinque atleti della società pugliese,  tra i sette convocati in Nazionale, sono Anita Pallara, Ilaria Mesaroli, Donato Grande, Vincenzo Apruzzese e Pasquale Troccoli. “Era il nostro primo appuntamento in maglia azzurra” afferma l’atleta Anita Pallara anche presidente di Famiglie Sma. “In un momento storico causato da un lungo periodo di inattività per tutti gli sport, noi siamo riusciti a concretizzare i nostri obiettivi senza mai darci per vinti. Questo furto è un colpo durissimo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubato furgone degli atleti pugliesi della nazionale di calcio in carrozzina. L'appello sui social: "Aiutateci a ritrovarlo"

BariToday è in caricamento