rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Bari - Portogruaro, gemellaggio tra due istituti nel segno della letteratura: gli alunni della Amedeo d'Aosta in trasferta al festival

Questa mattina l'assessore Paola Romano ha incontrato a Palazzo di Città la delegazione di studenti parteciperanno al festival di letteratura per bambini e ragazzi “PortoImmaginario”, giunto alla seconda edizione

Gemellaggio tra la scuola Amedeo d'Aosta e l'istituto 'Giovanni Pascoli' di Portogruario all'insegna della letteratura. In mattinata una delegazione di studenti della scuola barese ha ricevuto la visita dell'assessore alle Politiche educative e giovanili Paola Romano, prima della partenza verso il comune veneziano, dove parteciperanno al festival di letteratura per bambini e ragazzi “PortoImmaginario”, giunto alla seconda edizione.

L’esperienza si pone nel solco del gemellaggio tra i due istituti, che ha offerto agli studenti un’occasione preziosa per approfondire la conoscenza delle rispettive città, dedicando un’attenzione particolare alle tematiche comuni del porto, inteso come luogo di partenza e approdo, del viaggio come fonte di scambio culturale tra le genti, del mare e dell’acqua come fluido canale di comunicazione.  Il metodo operativo, che ha coinvolto tutte le classi, si è focalizzato in particolare sulla pratica della mail art che mette in condivisione opere di piccolo formato rese con i mezzi specifici della comunicazione postale quali francobolli, timbri, cartoline: all’evento la scuola barese partecipa con le opere di mail art che saranno in mostra nella Biblioteca Civica “N. Bettoni”.

Il progetto, sostenuto dall’assessorato comunale alle Politiche educative e giovanili, è stato realizzato in collaborazione con il Circolo delle comunicazioni sociali “Vito Maurogiovanni” e il Giscel Puglia e strutturato, per quanto concerne la parte in-formativa, in tre incontri che hanno permesso agli studenti di approfondire la conoscenza delle tradizioni e delle usanze, delle caratteristiche e della storia della città di Bari.

“Crediamo che la dimensione ideale per apprendere sia quella del coinvolgimento diretto - commenta Paola Romano -, ed è questa la ragione per cui sosteniamo con convinzione i progetti educativi che mettono i nostri ragazzi nelle condizioni di accrescere le proprie conoscenze e competenze attraverso l’esperienza e lo scambio, in questo caso tra pari. Stamattina ho consigliato ai ragazzi in partenza per il festival di Portogruaro di approfittare di questa occasione per guardarsi intorno, riflettere e conoscere una città e un festival dedicato proprio a loro, che propone le ultime novità della letteratura d’infanzia e per ragazzi con anteprime nazionali, incontri e laboratori pensati sia per le scuole sia per un pubblico di famiglie e piccoli lettori. Nell’ambito del programma “A scuola con Portoimmaginario” i nostri ragazzi avranno inoltre la possibilità di raccontare ai loro coetanei la città di Bari, da sempre terra d’incontro e negli ultimi anni sempre più impegnata nella promozione della lettura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari - Portogruaro, gemellaggio tra due istituti nel segno della letteratura: gli alunni della Amedeo d'Aosta in trasferta al festival

BariToday è in caricamento