Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Giornata della donazione del sangue, al 'Di Venere' la generosità dei baresi: "Atto importante per la comunità"

L'appuntamento, promosso dal consigliere comunale Filippo Melchiorre, ha visto la partecipazione anche di numerosi esponenti della politica, dello sport, dello spettacolo e delle associazioni

"La disponibilità di sangue è un patrimonio collettivo a cui ognuno di noi può attingere in caso di necessità e in ogni momento per questo è importante ampliare la fascia di donatori soprattutto in un periodo dell’anno di seria necessità quali i mesi estivi”. E' il messaggio del consigliere comunale barese di Fratelli d'Italia, Filippo Melchiorre, nella 'Giornata della donazione del sangue' da lui promossa da oltre venti anni e svoltasi, questa mattina, nel Centro Trasfusionale dell’Ospedale “Di Venere” di Carbonara.

All'appuntamento hanno aderito appresentanti delle istituzioni, del mondo dello spettacolo, dello sport, dell’economia e del mondo dell’associazionismo. A tutti gli intervenuti è stata donata una cipolla rossa di Acquaviva (Viva Frutta cooperativa), prodotto della nostra terra noto per le proprietà benefiche sulla salute dal sindaco di Acquaviva delle Fonti Davide Carlucci e delle rose rosse dal sindaco di Terlizzi Ninni Gemmato: "E’ una chiamata alle armi - spiega Melchiorre - che organizzo ogni anno nella consapevolezza che chi ricopre un incarico pubblico ha dovere di essere portatore di valori e messaggi positivi nei confronti della comunità. I donatori abituali, ma soprattutto quelli che non hanno mai donato, vanno stimolati e sollecitati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della donazione del sangue, al 'Di Venere' la generosità dei baresi: "Atto importante per la comunità"

BariToday è in caricamento