rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità Bari Vecchia / Piazza Libertà

Le buone pratiche di guida per raggiungere l'obiettivo 'zero vittime sulle strade': a Bari la campagna 'Safety Days' della Polizia

Questa mattina, in piazza Libertà, il Questore Bisogno e gli agenti della Stradale hanno illustrato ai cittadini gli strumenti messi in campo per ottenere una drastica riduzione degli incidenti gravi sulle strade del capoluogo e di tutta la regione

Una giornata, in piazza Libertà a Bari, dedicata alla sensibilizzazione dei cittadini, per raggiungere l'obiettivo delle 'zero vittime sulle strade'. La Polizia di Stato ha aderito alla campagna congiunta di sicurezza stradale 'Safety Days', promossa da Roadpol - European Roads Policing Network. L'odierna giornata, inserita nella settimana europea della Mobilità è dedicata al focus sulle corrette condotte di guida che possono azzerare i rischi di incidenti. L'iniziativa è svolta con il supporto della Commissione Europea. 

Il Questore di Bari, Giuseppe Bisogno, ed il Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per la Puglia hanno accolto la cittadinanza in piazza Libertà, gli operatori della Specialità della Polizia di Stato hanno sensibilizzato gli utenti della strada con l’intento di aumentare la consapevolezza sociale sul fenomeno della mortalità e incidentalità grave sulle strade.

Nell’occasione, sono stati mostrati veicoli e strumenti tecnici utilizzati quotidianamente, tra cui il 'Topcrash': un sistema innovativo, con tecnologia Gps, per un più preciso rilievo planimetrico dei sinistri stradali, utile anche per favorire una migliore gestione del personale della Polizia di Stato intervenuto sul posto. Il 'Topcrash', infatti, consente di effettuare il rilievo planimetrico dell'incidente ad un solo operatore, che può quindi lavorare autonomamente, mentre l’altro componente della pattuglia può dedicarsi alla gestione dell attività di soccorso a persone, sicurezza del luogo e viabilità stradale.

La campagna Roadpol mira anche al raggiungimento di risultati significativi nel contrasto al rischio di incidenti in strada: attraverso l'iniziativa, infatti, viene richiamata l'attenzione degli automobilisti verso l’obiettivo europeo della riduzione del 50% del numero di vittime sulle strade per il 2030. 

In occasione di tale operazione il 'Compartimento Polizia Stradale per la Puglia' predisporrà, sull’intero territorio regionale, servizi volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, individuabili nella elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, dei sistemi di ritenuta per bambini e del casco protettivo, oltre all’uso di telefoni cellulari alla guida. L’iniziativa si accompagnerà allo svolgimento di attività di prevenzione e sensibilizzazione rivolte ai cittadini nelle maggiori città capoluogo di provincia della Puglia.

La campagna internazionale per la sicurezza delle strade viaggia anche sul web: coloro che vorranno sostenere la campagna, potranno a visitare il sito ufficiale Roadpol e sottoscrivere un impegno virtuale tramite il tasto 'pledge' presente nel portale telematico. Inserendo la propria email ed il proprio nome, sarà possibile sottoscrivere un formale impegno a rispettare le regole del codice stradale. 

Roadpol è una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nata sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale aderiscono tutti i Paesi Membri, tranne la Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, la Serbia, la Turchia ed in qualità di osservatore la Polizia dell’Emirato di Dubai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le buone pratiche di guida per raggiungere l'obiettivo 'zero vittime sulle strade': a Bari la campagna 'Safety Days' della Polizia

BariToday è in caricamento