menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Stato d'emergenza per gli agricoltori" colpiti dalle grandinate: la richiesta di Cavone al Governo

Il presidente del Consiglio comunale di Bari chiede di avviare l'iter per i risarcimenti: "Particolarmente colpita l'area costiera del nord barese sino a Giovinazzo passando da Bitonto"

"La violenta grandinata dei giorni scorsi ha messo in ginocchio le imprese agricole che operano nelle zone più colpite da un fenomeno, a memoria d'uomo, mai registrato alle nostre latitudini con una forza devastante che ha distrutto parte della produzione agricola di quest'anno". Il presidente del Consiglio comunale di Bari, Michelangelo Cavone, ha chiesto l'intervento del governo "con la dichiarazione dello stato di emergenza per garantire un risarcimento per tutti coloro, e non penso solo agli agricoltori, ma a tutte le attività economiche e anche ai singoli cittadini che hanno visto danneggiati i propri beni". L'area più colpita, afferma l'esponente del Pd, "è quella costiera del nord barese sino a Giovinazzo passando da Bitonto"

"Ho chiesto al Sindaco - ha aggiunto Cavone - di emettere un avviso rivolto a tutti, imprenditori, agricoltori, titolari di attività economiche e singoli cittadini, per raccogliere le segnalazioni dei danni riportati. Successivamente il Comune dovrà avviare una interlocuzione con gli organi competenti della Regione Puglia affinchè, sulla base delle segnalazioni, provvedano a quantificare i danni e al conseguente rimborso, sperando che l'iniziativa della Regione venga sostenuta anche dal governo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento