rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Attualità

Tutta Italia in zona rossa a Pasqua e Pasquetta: il governo pronto alla stretta, in arrivo nuovo decreto

L'orientamento anticipato in una riunione con gli enti locali, poi il via libera del Consiglio dei Ministeri al decreto legge: Paese in lockdown dal 3 al 5 aprile

Tutta Italia in zona rossa dal 3 al 5 aprile. Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al nuovo decreto legge anti-Covid, che prevede una ulteriore stretta per le festività pasquali.

Come riporta Today.it, tra le norme inserite anche quella che prevede che tutte le regioni in area gialla passino in arancione a partire da lunedì prossimo. Nel dl dovrebbero trovare spazio anche i congedi parentali, per alleviare le famiglie alle prese col nuovo giro di vite deciso dal governo. Le nuove restrizioni anti covid saranno valide dal 15 marzo al 6 aprile: il nuovo decreto legge sostituisce il Dpcm entrato in vigore solo pochi giorni fa, il 2 marzo.

L'orientamento del governo era stato anticipato in mattinata durante l'incontro con gli enti locali.

Secondo la sintesi riportata da Today, dunque, stando alla bozza del nuovo decreto: tutte le regioni in area gialla passano in arancione a partire da lunedì 15 marzo e fino al 6 aprile; dal 3 al 5 aprile tutta Italia sarà in zona rossa. Sarà comunque possibile spostarsi all'interno della propria regione verso una sola abitazione privata, una volta al giorno, massimo due persone; dal 15 marzo al 2 aprile e nella giornata del 6 aprile è consentito, in ambito comunale nelle regioni nelle quali si applicano le misure stabilite per la zona arancione, lo spostamento tra le 5 e le 22 verso una sola abitazione una volta al giorno a due persone con minori di 14 anni. Lo spostamento in questi giorni non è consentito nei territori nei quali si applicano le misure stabilite per la zona rossa; diventa automatico il passaggio in area rossa delle regioni o i singoli territori con incidenza settimanale superiore a 250 casi ogni 100mila abitanti; gli orari del coprifuoco restano inalterati: dalle 22 alle 5.

Sarebbe dunque confermato il passaggio in fascia arancione, anche se, come detto, alcune province come Bari e Taranto presentano numeri da 'zona rossa'.

*Ultimo aggiornamento ore 14.16
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutta Italia in zona rossa a Pasqua e Pasquetta: il governo pronto alla stretta, in arrivo nuovo decreto

BariToday è in caricamento