Un ultimo tiro per Kobe Bryant, anche Bari ricorda la stella Nba: domenica appuntamento al Parco 2 Giugno

Il capoluogo pugliese commemora il grande campione scomparso tragicamente assieme a sua figlia Gigi e ad altre 7 persone in un incidente con un elicottero, lo scorso 26 gennaio

Anche Bari ricorda Kobe Bryant, il grande campione simbolo del basket mondiale morto a soli 41 anni, lo scorso 26 gennaio, in un incidente mentre viaggiava su un elicottero in California. Con lui hanno perso la vita la figlia Gianna Maria di 13 anni e altre 7 persone.

Domenica 2 febbraio, dalle 15, il capoluogo pugliese, assieme a tante altre città italiane, ospiterà partite nei campi e nei playground in contemporanea "per onorarlo nello stesso modo in cui lui è entrato nelle nostre vite - spiegano gli organizzatori -. Giocando e divertendoci, possibilmente con una canotta del Black Mamba addosso". Per gli appassionati baresi, l'appuntamento è al parco 2 Giugno dalle 15 alle 19.

L'hashtag #OneLastShot raccoglierà foto e video da tutti i ritrovi spontanei che ne usciranno domenica prossima, che diventeranno un video-omaggio da parte dei tifosi italiani a Kobe e sua figlia GiGi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento