Il Tar sospende l'ordinanza del Comune: tornano i tavolini su largo Adua

La decisione del Tribunale Amministrativo in attesa dell'udienza sulla questione. I residenti, nei giorni scorsi, avevano espresso contrarietà all'ipotesi chiusura della strada per il periodo estivo

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia ha disposto la sospensione dell'ordinanza del Comune di Bari con cui si rimuovevano i tavolini dei locali da largo Adua. La decisione di Palazzo di Città era stata avanzata a causa delle obiezioni dell'Asl, su una strada soggetta al traffico dei veicoli proprio accanto a dove alcune attività avevano allargato (in alcuni casi in modo abusivo) i loro spazi per ricevere e servire i clienti. La decisione del Tar sospende il provvedimento del Comune in vista dell'udienza che chiarirà la situazione. Nei giorni scorsi i cittadini della zona, riuniti nel Comitato di Salvaguardia dell'Umbertino, avevano espresso contrarietà all'ipotesi, ventilata dal Comune, di hiudere al traffico la strada adiacente largo Adua nel perioodo estivo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento