Rampe da skate e campi da basket nuovi di zecca: prende forma il playground del ponte Adriatico

Gli interventi fanno parte del programma di sviluppo di aree per lo sport nella città di Bari. Il costo delle opere è di 170mila euro

Proseguono, sotto il ponte Adriatico, i lavori per la realizzazione di uno skate park e di due mezzi campi da basket. Gli interventi fanno parte del programma di sviluppo dei playground nella città di Bari. Il costo delle opere è di 170mila euro

Stamane gli operai hanno cominciato a costruire la platea di fondazione delle future rampe dello skate park, che sarà composto da varie tipologie di ingressi, muniti di ringhiere, guide di protezione sugli spigoli e rinforzi delle strutture in acciaio zincato, a garanzia di configurazioni il più possibile performanti per quanti amano questa disciplina.

“Come abbiamo già detto in altre occasioni - ha commentato l'assessore cittadino allo Sport, Pietro Petruzzelli - non abbiamo voluto allestire uno skatepark utilizzando moduli prefabbricati ma abbiamo preferito costruire delle rampe disegnando curve, pendenze e percorsi in loco in modo da sfruttare al meglio lo spazio esistente sotto il ponte Adriatico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La restante parte del playground ospiterà due mezzi campi da basket per il “3 contro 3” i cui due canestri, posizionati spalla a spalla, vengono collegati ai piloni del ponte. L’intervento sarà completato da una recinzione di protezione e da panchine per la sosta.Ram

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento