Il cantiere di via Amendola sul web: online un sito per seguire le fasi dei lavori

Attraverso il portale informativo, i cittadini potranno approfondire il progetto, seguire l'avanzamento degli interventi e verificarne i tempi. L'assessore Galasso: "Un modo per monitorare e affezionarsi alle opere pubbliche"

Un sito suddiviso in quattro macro aree, dalla presentazione del progetto alla media gallery relativa al cantiere. E' online da oggi www.viaamendola.it, il sito web attraverso il quale, giorno dopo giorno, i cittadini potranno seguire l’evoluzione dei lavori del cantiere avviato lo scorso giugno per l’allargamento della strada.

Un portale informativo che permetterà, appunto, a tutti i cittadini di conoscere e approfondire il progetto, di verificare l’andamento dei lavori e di monitorare i tempi e le modalità di svolgimento degli stessi. L’iniziativa rientra nell’ambito della gara per la realizzazione dell’opera e ha lo scopo di migliorare la comprensione e l’accettabilità dell’intervento, anche in vista dei disagi che inevitabilmente accompagneranno una determinata fase della trasformazione della strada.

Tre sono gli obiettivi principali del sito: la riduzione dei disagi percepiti, l'attenuazione del clima di sfiducia che potrebbe svilupparsi nelle fasi più critiche del cantiere e la valorizzazione dei lavori, al fine di sviluppare una nuova identità per questa parte importante del territorio urbano.

Il sito è suddiviso in quattro macro aree così denominate: progetto, cantiere, FAQ e media gallery. Tutte le sezioni presentano un visual e una serie di testi esplicativi rispetto al progetto tecnico e ai dettagli connessi all’intervento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Come accade da un po’ di tempo, già nella fase di elaborazione del progetto da mandare in gara prestiamo particolare attenzione all’aspetto della comunicazione di un’opera pubblica - spiega l’assessore Galasso -. Questo perché sappiamo che un cantiere non è un mero recinto che separa la zona dei lavori dalla quotidianità della città. Un cantiere è una parte viva della città ed è fondamentale che una nuova opera pubblica venga assimilata dai cittadini, a maggior ragione quando comporta una trasformazione strutturale così importante come nel caso di via Amendola. Così il sito web ci è sembrato uno strumento fondamentale attraverso il quale raccontare e rappresentare visivamente la nuova immagine della strada, accompagnando i cittadini nel processo di trasformazione urbana, illustrando i benefici e provando a prevenire i disagi che inevitabilmente potranno verificarsi. Il nostro obiettivo è creare ed alimentare il senso di appartenenza dei cittadini ai luoghi della città e condividere con loro tutti gli aspetti legati ai temi della viabilità e della vivibilità del cantiere”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento