Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

"Numeri dicono che la Puglia ha reagito bene", Lopalco risponde alle critiche sulla gestione Covid: "Tanti attacchi? Direzione è giusta"

In un post su Fb l'assessore alla Sanità pubblica il report della Agenzia Regionale Sanità della Toscana che mette a confronto le varie regioni italiane: "Mi preoccupa che a scopo di strumentalizzazione si stia gettando benzina sul fuoco della paura"

La pandemia da Covid-19? "Il sistema Puglia, ad oggi, ha reagito bene". Così l'assessore alla Sanità pugliese, Pierluigi Lopalco, in un post sulla sua pagina Fb, risponde a critiche e polemiche che nelle ultime settimane riguardano la gestione pugliese dell'emergenza sanitaria. L'epidemiologo pubblica in proposito un report dell'Agenzia Regionale Sanità della Toscana che mette a confronto i dati delle diverse regioni italiane.

"Ecco cosa dicono i dati sulla Puglia"

"Chi non mi vuol bene - scrive Lopalco - da un bel po' sta cercando di dipingere la situazione della gestione della pandemia in Puglia come una catastrofe fuori controllo. Lungi da me la presunzione di non aver commesso errori. Del resto, mi sto solo confrontando con la peggiore pandemia dell'ultimo secolo. Ma se paragoniamo i numeri della Puglia con quelli delle altre Regioni (per non parlare della maggior parte dei Paesi esteri, ma questo sarà oggetto di un prossimo post) credo di poter dire che il sistema Puglia, ad oggi, ha reagito molto bene. Non grazie a me, ma grazie alle migliaia di persone che da mesi - giorno e notte - sono in prima linea a combattere negli ospedali e sul territorio". "Non lo dico io - aggiunge l'assessore citando il documento dell'Ars Toscana - lo dicono gli epidemiologi toscani. La Puglia nella seconda ondata, da settembre ad oggi, è: quartultima come numero di casi per abitante; sestultima come numero di posti letto occupati; quintultima come numero di posti letto di terapia intensiva occupati; quintultima come tasso di mortalità". "La seconda ondata pandemica - sottolinea ancora Lopalco - non è ancora finita, e la Puglia è in ritardo rispetto alle altre regioni italiane poiché da noi il contagio è partito dopo. Infatti mi riprometto di rivedere questa valutazione fra un paio di settimane".

La risposta agli attacchi: "La strada è giusta, mi preoccupa strumentalizzazione"

Nello stesso post, Lopalco risponde ai numerosi attacchi ricevuti nelle ultime settimane: "Sapevo bene che, assumendo un ruolo politico, ogni cosa che avrei fatto sarebbe stata oggetto di strumentalizzazioni, attacchi, critiche feroci. Il fatto che la frequenza di tali attacchi nel primo mese del mio mandato sia stata così alta, mi fa ben sperare che stia andando nella direzione giusta". "Quello che invece mi preoccupa - ha aggiunto l'assessore - è che, a scopo di strumentalizzazione, si stia gettando benzina sul fuoco della paura e dell'ansia legate alla pandemia. Paura e ansia sono i peggiori  nemici della prevenzione. Quindi chi sta facendo questo gioco dovrebbe iniziare da subito un approfondito esame di coscienza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Numeri dicono che la Puglia ha reagito bene", Lopalco risponde alle critiche sulla gestione Covid: "Tanti attacchi? Direzione è giusta"

BariToday è in caricamento