menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso di laurea in Medicina alla Lum, ok della Regione: pronta l'intesa tra ente, università e Miulli

La giunta regionale ha confermato il parere positivo all'attivazione e approvato lo schema del protocollo di intesa tra ente, Lum e ospedale, valido fino al 31 dicembre del 2040

La Giunta regionale pugliese ha confermato ieri il parere positivo all’attivazione del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Medicina e Chirurgia presso la Lum, la Libera Università Mediterranea di Casamassima.

Nella stessa seduta, è stato anche approvato lo schema di protocollo di intesa, valido fino al 31 dicembre del 2040, tra la stessa Regione, la LUM e l’Ospedale Miulli per l’attivazione del corso.

Il primo parere positivo dalla Regione era arrivato lo scorso 21 dicembre 2020, "avendo valutato - è spiegato in una nota della Regione - le specifiche condizioni dell'offerta formativa nel settore in ambito regionale e la sua interazione con l'assistenza sanitaria".

Contestualmente - spiegano ancora dalla Regione - l’Ospedale Regionale Ecclesiastico Miulli ha confermato "la disponibilità ad avviare i procedimenti di clinicizzazione di 17 strutture (di cui 12 con posti letto e 5 senza posti letto, per un totale programmato di 270 p.l.), individuati dall’Università e dall’Ospedale come necessari al fine dell’attivazione del Corso di Laurea e nel rispetto delle disposizioni di cui all’art. 6 del d.lgs. 517/1999". Ora l'ultimo step è rappresentato dal Ministero, che dovrà dare il via libera all'attivazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento