Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità Libertà

In arrivo 1,1 milioni di euro per rifare i marciapiedi del quartiere Libertà: "Cantieri da febbraio a primavera inoltrata"

L'assessore Galasso: "Il rione sta cambiando pelle ed è al centro di una serie di operazioni che lo trasformeranno completamente, se pensiamo alla nuova piazza Redentore o a Porta Futuro e all’immensa opera di riqualificazione della ex Manifattura Tabacchi"

Immagine di repertorio

La Giunta comunale di Bari ha approvato il progetto esecutivo per i lavori di manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi del Municipio I, per un costo complessivo di 1 milione e 125mila euro. Gli interventi interesseranno diverse strade nel quartiere Libertà, e le relative aree per il transito dei pedoni, in particolare nei pressi della ex manifattura Tabacchi e nelle vicinanze di piazza Redentore, riqualificata recentemente.

Questi interventi, che rientrano nell’accordo quadro in essere del Municipio I, riguardano nel dettaglio via Libertà (nel tratto compreso tra le vie Crisanzio e Nicolai), via Crisanzio (nel tratto compreso tra le vie Martiri d’Otranto e Ravanas), via Tenente Casale Y Figoroa, via Bavaro (nel tratto compreso tra le vie Ravanas e Tenente Casale Y Figoroa), corso Italia (nel tratto compreso tra le vie Martiri d’Otranto e Ravanas) e via Ravanas (nel tratto compreso tra corso Italia e via Nicolai). Nel corso dei lavori, inoltre, saranno allargati i marciapiedi, con la creazione di bulbout in corrispondenza degli incroci, e utilizzati i nuovi mattoni 40x40 cm.

“Potrebbe sembrare un cantiere a macchia di leopardo ma in realtà non è così - ha commentato l'assessore Giuseppe Galasso - perché, da piazza Redentore e corso Italia, ci stiamo man mano spostando verso il quartiere murattiano interessando tutte le strade della zona con il rifacimento dell’asfalto e la realizzazione di nuovi marciapiedi composti dai nuovi mattoni quadrati grigi. Il nostro obiettivo è quello di riqualificare tutto il quartiere: abbiamo infatti candidato, vinto e appaltato diversi lavori che riguardano il Libertà, come ad esempio gli undici isolati di via Dante, via Ettore Fieramosca, l’intero largo De Nicola e corso Mazzini, tutti oggetto di finanziamenti specifici e di progettazioni esecutive prossime ad andare in gara. Libertà sta cambiando pelle ed è al centro di una serie di operazioni che trasformeranno completamente il quartiere, se pensiamo alla nuova piazza Redentore o a Porta Futuro e all’immensa opera di riqualificazione della ex Manifattura Tabacchi. In quest’ottica abbiamo stabilito di avanzare con il rifacimento di strade e marciapiedi e con l’adozione di nuovi mattoni, sperimentati anni fa con ottimi risultati e che stiamo installando ormai in tutta la città. Quasi certamente i cantieri partiranno il prossimo mese di febbraio per essere completati entro l’avvio della stagione estiva”.

(immagine di repertorio)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo 1,1 milioni di euro per rifare i marciapiedi del quartiere Libertà: "Cantieri da febbraio a primavera inoltrata"

BariToday è in caricamento