rotate-mobile
Attualità

Il Medimex 2022 chiude con il successo della tappa barese tra live e incontri: "Appuntamento a Taranto nel 2023"

Il clou della tre giorni nel capoluogo regionale è stato giovedì con il concerto dei Chemical Brothers sul lungomare antistante la Fiera del Levante di Bari: un concerto al quale hanno preso parte circa 8mila persone

E' terminata ieri la tre giorni di eventi, concerti e conferenze per la 'seconda parte', tutta barese, del Medimex 2022, il festival internazionale musicale promosso da Puglia Sounda, Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese. 

Il clou della tre giorni nel capoluogo regionale è stato giovedì con il concerto dei Chemical Brothers sul lungomare antistante la Fiera del Levante di Bari: un live spettacolare, tra elettronica ed effetti video, al quale hanno preso parte circa 8mila persone.

Non solo live (anche a Torre Quetta), ma anche incontri sui grandi della musica, mostre e laboratori, sulla falsariga della prima parte che si è svolta a Taranto nel mese di giugno. E proprio la città jonica, nel 2023, tornerà ad essere la 'regina' della rassegna, che si svolgerà dal 13 al 18 giugno prossimi. 

“Questo festival - ha dichiarato il governatore pugliese Michele Emiliano - che promuove la musica e i talenti ha la capacità di mettere in moto qualcosa di molto potente nelle città: genera bellezza, cultura, partecipazione, autostima, visione. Ho ancora negli occhi le immagini di gioia di migliaia di giovani, arrivati anche da lontano, ai concerti di Nick Cave e The Chemical Brothers nelle rotonde sul mare che hanno unito Taranto e Bari in questa ultima edizione, agli spettacoli degli artisti pugliesi, agli eventi con gli operatori del settore, ai dibattiti culturali. Ringrazio Cesare Veronico e tutta la squadra di Medimex per il grande lavoro svolto”.

“Il Medimex è tornato. Siamo tornati nella nostra dimensione, nelle piazze, nei teatri, nelle università, tra la gente con un’edizione memorabile – aggiunge di Cesare Veronico, coordinatore artistico Medimex Puglia Sounds – L’abbraccio di Taranto a Nick Cave e l’esplosione dei The Chemical Brothers a Bari resteranno impresse nei nostri ricordi. È stata un’edizione intensa che ha avuto un ottimo riscontro di pubblico, che ha dato un’ulteriore spinta alla crescita turistica di Taranto e Bari e alla visibilità del nostro sistema musicale. È stato un lavoro di squadra tra tutti soggetti e le istituzioni coinvolte a partire dalle amministrazioni comunali di Taranto e Bari e i rispettivi sindaci Rinaldo Melucci e Antonio Decaro. Siamo già al lavoro per l’edizione 2023”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Medimex 2022 chiude con il successo della tappa barese tra live e incontri: "Appuntamento a Taranto nel 2023"

BariToday è in caricamento