rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità

Incontri, workshop, spettacoli e 'mercatino della solidarietà': il mondo del volontariato si ritrova a Bari

Oggi e domani nello spazio Murat gli appuntamenti conclusivi della XIV edizione del Meeting del volontariato, con una novità: trenta casette sulla Muraglia per dare alle associazioni la possibilità di esporre manufatti e gadget e informare i cittadini sulle attività svolte

Ha preso il via questa mattina, negli spazi della sala Murat, la due giorni conclusiva della XIV edizione del Meeting del Volontariato. 'Oltre. L’inaspettata bellezza della realtà', il nome scelto per la manifestazione, che quest’anno si è articolata tra due location d’eccezione: l’Istituto Salesiani Redentore al Libetà (che ha ospitato gli appuntamenti dell'1 e 2 dicembre) e lo spazio Murat, in piazza del Ferrarese. Con una novità: il mercatino della solidarietà. Oggi e domani, infatti, le trenta casette bianche allestite su via Venezia ospitano per la prima volta le associazioni del territorio, che potranno così esporre manufatti, gadget e oggetti di artigianato locale, oltre a informare tutte le persone interessate sulle attività svolte. 

Ad inaugurare la manifestazione questa mattina il sindaco Antonio Decaro. Accanto a conferenze, laboratori, workshop, mostre, anche spettacoli musicali e teatrali: dal teatro impegnato di Sara Bevilacqua, che con Meridiani Perduti Teatro porta in scena “La Stanza di Agnese”, ferita ancora aperta dalla strage di via D’Amelio, passando per “Mio fratello rincorre i dinosauri”, adattamento teatrale di Christian Di Domenico e Carlo Turati dall’omonimo romanzo di Giacomo Mazzariol, fino alle risate e alla leggerezza dell’artista barese Renato Ciardo, che chiude il Meeting con il suo personale Show. Spazio anche per il cinema: domenica 4 dicembre, alle ore 18:00, sarà proiettato in anteprima assoluta il docufilm sul volontariato “Prima dov’ero”, realizzato dal regista siciliano Mauro Maugeri, vincitore nel 2020 del premio per il miglior cortometraggio all’Italian Film Festival of Minneapolis/St.Paul. Nel 2016, per il suo “A lu cielu chianau”, ha ricevuto una menzione speciale alla Mostra del Cinema di Venezia.       

“E’ un vero e proprio cambio di rotta quello di quest’anno – dichiara il presidente del CSVSN Rosa Franco – una vera e propria sfida. Manteniamo come sempre la volontà di portare il mondo e le esperienze dei volontari tra la gente. Quest’anno è tutto declinato sulla ricerca della bellezza anche quando le avversità ci mettono alla prova. Lo faremo con donne e uomini di spessore e di livello, con cui condividiamo la missione di diffondere il più possibile la promozione della cultura della solidarietà. Devo ringraziare tutti coloro che si stanno prodigando in queste ore per la buona riuscita di un appuntamento che oramai è un caposaldo della storia del volontariato locale. Ci impegniamo da tempo nella scelta di un linguaggio più accessibile, da qui l’ampliamento dei canali utilizzati, che quest’anno includono arte teatrale, musica e cinema”.

“Questo Meeting – commenta il direttore del CSVSN Alessandro Cobianchi – sarà l’occasione per ribadire l’impegno a favore di una comunità che, quotidianamente, si mette in gioco con il solo scopo di prendersi cura dell’altro. Il CSV come agenzia di sviluppo territoriale promuove, con il Meeting, un luogo di snodo per tutti coloro che intendono contribuire alla crescita della cittadinanza attiva e responsabile. Particolarmente simbolica la scelta dell’Istituto Salesiani Redentore, da sempre punto di riferimento per i giovani di una delle periferie al centro della città”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontri, workshop, spettacoli e 'mercatino della solidarietà': il mondo del volontariato si ritrova a Bari

BariToday è in caricamento