Attualità

Parte la mensa per i bimbi della scuola 'Perone', Romano: "Dopo le posate in plastica, ora via anche le bottigliette"

L'assessore alle Politiche educative ha fatto visita all'istituto nel giorno di avvio del servizio. Nei piani del Comune, mense sempre più ecosostenibili: dopo l'eliminazione delle stoviglie in plastica, si pensa anche all'introduzione di borracce pluriuso

Da oggi anche i bambini della scuola elementare 'Clementina Perone', al quartiere Libertà, possono usufruire della mensa scolastica. In occasione dell'avvio del servizio si è recata nella scuola l'assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano, accompagnata dal presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti.

“Oggi inauguriamo nella scuola Perone il servizio di mensa scolastica - ha detto Romano - completando il programma di miglioramenti che ha preso il via lo scorso anno, quando abbiamo avviato un servizio a basso impatto ambientale basato sul 100% di cibo biologico e in buona parte a chilometro 0, il trasporto scolastico elettrico e l’eliminazione delle posate di plastica. Durante quest’anno scolastico lavoreremo in particolare a un’attività di sensibilizzazione sulla sana alimentazione che preveda momenti informativi e ludici con il coinvolgimento di genitori, insegnanti e alunni, anche attraverso spettacoli di burattini. La refezione scolastica, a nostro parere, deve essere non solo un momento piacevole ma anche uno spazio educativo per imparare a mangiare più sano e a rispettare l’ambiente. Infatti, dopo aver eliminato oltre 3 milioni di posate di plastica l’anno, adesso intendiamo togliere dalle tavole e dai banchi di scuola le bottigliette di plastica, sostituendole con borracce pluriuso”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la mensa per i bimbi della scuola 'Perone', Romano: "Dopo le posate in plastica, ora via anche le bottigliette"

BariToday è in caricamento