Giocattoli, artigianato e prelibatezze locali: tornano i Mercatini di Natale a Bari, 30 casette tra Muraglia e piazza Mercantile

Pubblicato il bando per l'allestimento che prenderà il via il prossimo 6 dicembre nel borgo antico. Le bancarelle saranno aperte fino a fine 2019

Il Comune di Bari ha pubblicato il bando per la realizzazione dei tradizionali Mercatini di Natale, con 30 casette da allestire a Bari Vecchia. L'evento si svolgerà dal 6 al 31 dicembre e vedrà 20 chioschi sulla Muraglia, tra piazza del Ferrarese e il Fortino Sant'Antonio, e 10 in piazza Mercantile, di cui 2 riservati alle Onlus.

Al bando potranno prendere parte artigiani, anche del settore alimentare, hobbisti e coltivatori diretti di prodotti agroalimentari biologici o tipici pugliesi, non industriali. Tra le bancarelle si potranno vendere esclusivamente addobbi natalizi, presepi, giocattoli artigianali, prodotti di artigianato a tema natalizio e sacro, accessori di abbigliamento artigianale e bigiotteria realizzati in loco, nonché prodotti artigianali, non industriali, agroalimentari, biologici e/o prodotti tipici pugliesi non industriali in conserve.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le casette saranno aperte dalle 10 alle 22.30 e fino alle 24 nella giornata del 23 dicembre. Tutte le istruzioni per partecipare al bando sono state pubblicate sul sito del Comune. “Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con i mercatini natalizi a Bari vecchia - afferma l’assessore allo Sviluppo economico Carla Palone -, un’iniziativa che ormai rientra pienamente nel programma natalizio dell’amministrazione comunale. Le tradizionali casette in via Venezia e in piazza Mercantile racchiudono tutta l’atmosfera del Natale e delle sue tradizioni, oltre che rappresentare un’occasione per scegliere i regali da fare ai propri cari. Come accaduto nelle scorse edizioni, abbiamo voluto valorizzare e sostenere l’artigianato locale e i prodotti enogastronomici della nostra terra, che costituiscono una grande attrazione per il pubblico e un buon investimento per i venditori, senza dimenticare che i due mercatini abbelliscono notevolmente nel periodo natalizio quella parte della città particolarmente frequentata da cittadini e turisti”. conclude Palone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento