Barriere sfondate e "misurazione della temperatura insufficiente", il M5S chiede chiarimenti sul mercato di via Peucetia

L'argomento sarà affrontato dalla Commissione Qualità di Palazzo di Città con la convocazione, da parte del presidente Antonello Delle Fontane, dell'assessore al Commercio Carla Palone e del comandante della Polizia Locale, Michele Palumbo

"Misurazione della temperatura agli ingressi insufficiente" e "barriere anticorodal inamovibili sfondate" al mercato di via Peucetia, nel quartiere Japigia di Bari. Il Movimento Cinque Stelle chiede chiarimenti sulla situazione dell'area mercatale, spostata da via Pitagora nella sede attuale in attesa della realizzazione del nuovo mercato coperto, pronto non prima della fine dell'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'argomento sarà affrontato dalla Commissione Qualità di Palazzo di Città con la convocazione, da parte del presidente Antonello Delle Fontane, dell'assessore al Commercio Carla Palone e del comandante della Polizia Locale, Michele Palumbo: "Inizialmente distanziati da 5 metri su tutta la via fino al canalone - segnala Fabio Leli, esponente del M5S candidato al Consiglio regionale - adesso, dopo le lamentele per le disparità nelle condizioni di vendita, il distanziamento tra una bancarella e l’altra è stato ridotto diventando di solo 1 metro. È una soluzione temporanea in attesa del trasferimento definitivo degli operatori nel mercato coperto in fase di realizzazione, è vero, ma i con i soldi dei baresi e con il coronavirus non si gioca” conclude Leli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro auto-moto tra Locorotondo e Martina, muore giovane coppia: lasciano un bimbo di dieci mesi

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento