rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Japigia / Via Pitagora

Avanzano i lavori del mercato di via Pitagora, il Comune è fiducioso dopo i ritardi covid: "Pronto per l'inizio del 2021"

L'intervento da 3,4 milioni di euro, cominciato nell'autunno 2018, sarebbe dovuto terminare inizialmente a fine 2019. Galasso: "in questi giorni si procede con impianti, finiture, intonaci e rivestimento di piastrelle"

Il lockdown di primavera ha scombussolato e frenato i piani ma il nuovo mercato 'Santa Chiara' di via Pitagora dovrebbe essere disponibile per i baresi dall'inizio del 2021, sempre che non ci siano altri intoppi o chiusure. I lavori nella grande area del quartiere Japigia sono proseguiti nelle ultime settimane, tenendo anche conto del mese di agosto e delle ferie. Si è cercato di recuperare il tempo perso nei mesi primaverili con lo stop ai cantieri: dall'esterno la copertura appare completa mentre si prosegue con le altre lavorazioni. 

L'intervento da 3,4 milioni di euro, cominciato nell'autunno 2018, sarebbe dovuto terminare inizialmente a fine 2019: di slittamento in slittamento, anche per condizioni straordinarie come l'emergenza covid, ha obbligato i mercatali e i residenti ad armarsi di pazienza e attendere il completamento dei 72 box nei quali saranno collocati i venditori: "Dovremmo farcela - spiega a BariToday l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - per fine 2020 o al massimo all'inizio del 2021. I lavori vanno avanti e in questi giorni si procede con impianti, finiture, intonaci e rivestimento di piastrelle".

L'area attorno al cantiere, in particolare su via Aristosseno, ha subito qualche restringimento stradale ma, assicura Galasso, "si tratta solo di una situazione temporanea. Le strade non subiranno modifiche, così come il cordolo esterno del mercato". L'unica novità a livello viario riguarderà un camminamento pedonale tra via Peucetia e via Viterbo che consentirà anche ai Mezzi Amiu di effettuare operazioni di pulizia. Si tratterà di una piccola strada solo pedonale e di servizio. Nel frattempo va avanti senza intoppi l'attività del mercato, divisa tra via Pitagora e l'ultima parte di via Peucetia: "Nella prima - afferma Galasso - sono rimasti i venditori di pesce, con uno spazio maggiore rispetto a prima. Nell'altra, invece, abbiamo trasferito il resto del mercato. Non sono stai segnalati problemi e abbiamo avuto indicazioni che il mercato non ha subito alcun calo. Senza dubbio è stata un'operazione positiva nonostante l'emergenza covid".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avanzano i lavori del mercato di via Pitagora, il Comune è fiducioso dopo i ritardi covid: "Pronto per l'inizio del 2021"

BariToday è in caricamento