Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

"Duemila euro per non divulgare il tuo video hot", giovane adescato sul web e minacciato: nei guai 60enne barese

Il ragazzo, secondo una ricostruzione delle Forze dell'Ordine, sarebbe stato adescato, lo scorso aprile, su un social da una ragazza che lo aveva indotto, nel corso di una videochiamata, a spogliarsi insieme a lei

Un 60enne del Barese è stato denunciato dai carabinieri per estorsione ai danni di un 32enne orginario di Orvieto, in Umbria, al quale avrebbe chiesto 2mila euro per non divulgare immagini hot che lo vedevano coinvolto. Il ragazzo, secondo una ricostruzione delle Forze dell'Ordine, sarebbe stato adescato, lo scorso aprile, su un social da una ragazza che lo aveva indotto, nel corso di una videochiamata, a spogliarsi insieme a lei.

Il filmato è stato registrato e dopo poco tempo il ragazzo ha ricevuto una serie di telefonate di minaccia contenenti richieste di denaro, versando su una carta Postepay circa 2 mila euro. Il 32enne ha quindi deciso di denunciare tutto ai militari che sono riusciti a risalire ad un 60enne del Barese. L'uomo dovrà ora rispondere di estorsione, diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti e minaccia.

(Ulteriori particolari su PerugiaToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Duemila euro per non divulgare il tuo video hot", giovane adescato sul web e minacciato: nei guai 60enne barese

BariToday è in caricamento