Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Addio a Monica Dal Maso, l'attivista sempre al fianco dei più deboli: "Perdiamo un'anima gentile e solidale"

Educatrice e operatrice culturale, aveva 48 anni: è stata presidente regionale di Arci Servizio civile e coordinatrice Sprar per Arci Bari: "Sempre accanto ai più deboli, sempre con le maniche rimboccate, sempre a pretendere da tutt* il massimo dell'impegno e della cura"

Il mondo dell'associazionismo pugliese dice addio a Monica Dal Maso. Educatrice, operatrice culturale, attivista, è scomparsa prematuramente all'età di 48 anni. Sempre al in prima linea per gli ultimi, i più deboli, era stata presidente Regionale di Arci Servizio Civile, coordinatrice Sprar per Arci Bari, referente regionale di Libera.

"Oggi per la comunità di Arci Bari è il giorno della disperazione: la nostra Monica se ne è andata lasciando in tutti noi un dolore immenso - si legge sulla pagina Fb dell'associazione - La ricordiamo tra i migranti, tra gli studenti, la ricordiamo intervenire nelle assemblee e nei circoli. Monica ha incarnato più di chiunque di noi i valori dell'Arci, è stata un esempio per tant* giovani compagn*, ispirazione nella politica e nelle azioni per tutta l'associazione, riferimento per tutta la città di Bari; sempre accanto ai più deboli, sempre con le maniche rimboccate, sempre a pretendere da tutt* il massimo dell'impegno e della cura. Il nostro abbraccio più forte alla sua famiglia alle prese con un dolore inspiegabile e inaccettabile. Proveremo in tutti i modi a proseguire il suo lavoro, ci impegneremo a coltivare il suo sogno di partigiana per un mondo più giusto, più aperto, più umano. Momo, averti accanto è stato un onore e una fortuna. Ti porteremo sempre dentro di noi, come il nostro più bel fiore".

"Il tuo sorriso, la tua dolcezza. La tua  disponibilità continua. Il tuo esserti spesa ogni giorno per gli altri. Il tuo impegno. La tua dedizione. La tua vocazione alla solidarietà. All'accoglienza. Soprattutto la tua vocazione all'amore. Da oggi tutto questo rimarrà con noi e ci accompagnerà in ogni nostro passo - è il messaggio rivoltole sulla pagina di Arci Puglia -  Non sei più qui, ma continuerai per sempre ad esserci.  Ciao Monica. Bella, ciao". 

"Monica Dal Maso sei parte della nostra storia - è il ricordo di Libera Puglia - Per anni, nella segreteria regionale di Libera, hai condiviso progetti, spazi, legami e anche dolori. Ci hai donato la tua energia, le tue competenze e professionalità.  Da dirigente, militante e attivista dell’ Arci Puglia ci hai osservato con attenzione e impegno. Ci piace ricordare come il 23 Gennaio 2020 sei stata tra i primi a sostenere il nuovo progetto del Presidio di Libera Bari “Luigi Fanelli”. Il mondo dell’associazionismo pugliese perde un’anima gentile e solidale. Da Libera Puglia un grande grazie e un forte abbraccio ai tuoi cari e a tutta la comunità Arci nazionale".

A dedicare un pensiero a Monica Dal Maso è anche, tra gli altri, l'assessore al Welfare Francesca Bottalico: "Ci sono persone speciali, che lasciano una traccia dolce del loro passaggio e del loro quotidiano impegno verso le persone più fragili. Un'operatrice sociale, un'amica. Grazie Monica Dal Maso. Grazie per quello che sei stata e sarai sempre".

(foto Fb Arci Bari)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Monica Dal Maso, l'attivista sempre al fianco dei più deboli: "Perdiamo un'anima gentile e solidale"

BariToday è in caricamento